Crotone, barca con decine di migranti a bordo si incendia ed esplode: tre morti e sei dispersi | VIDEO

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 30 Ago. 2020 alle 13:48 Aggiornato il 30 Ago. 2020 alle 17:36
3.7k

Crotone, barca con 50 migranti a bordo si incendia ed esplode: tre morti | VIDEO

Aggiornamento. sono tre le vittime a bordo della barca esplosa a largo di Crotone. Si tratta di due uomini e una donna. Al momento i mezzi navali di Capitaneria di porto e Guardia di finanza hanno sospeso le ricerche di altre persone che eventualmente potrebbero essere disperse in seguito all’esplosione. Sulla barca avrebbero dovuto esserci 23 migranti. Sette le persone rimaste ferite.

Quattro morti, tra le quali una donna e due dispersi a seguito dell’esplosione di un’imbarcazione a largo della costa crotonese. Prima il fuoco, poi il botto. A bordo alcune decine di migranti, 50 secondo una prima stima, che terrorizzati si sono lanciati in acqua per sfuggire alle fiamme. L’episodio è avvenuto mentre si stavano compiendo le operazioni di trasbordo dei migranti su una unità della Guardia di Finanza che era accorsa sul posto per soccorrerli. Al momento vi sono sei persone disperse in mare e quattro i morti accertati ma si temono numeri più alti, al momento è impossibile avere un quadro preciso. Cinque i feriti. I bagnanti che hanno assistito all’incidente da riva: “Una scena agghiacciante”.

L’assessore alla Prottezione Civile, Roberto Puleo, conferma che verso le ore 14 si è avuta notizia del fatto che l’imbarcazione era andata a fuoco. “Intercettata dalla Capitaneria di Porto e scortata verso la costa l’imbarcazione ha preso fuoco”, ha detto Puleo. Ignote al momento le cause che hanno innescato l’incendio. Sta di fatto che pochi minuti dopo l’imbarcazione è stata investita da una esplosione probabilmente causata dal carburante a bordo.

Sul posto in questo momento si trovano le unità navali della Capitaneria di Porto di Crotone e della Guardia di finanza che stanno recuperando le persone finite in mare. Secondo le prime notizie diversi migranti sono rimasti feriti, con ustioni, e vengono trasportati al porto di Le Castella di Isola Capo Rizzuto, posto più vicino da Praialonga, zona in cui è avvenuta l’esplosione. Tra i feriti anche due finanzieri, uno con la gamba rotta e l’atro con forti ustioni. Su posto anche l’elisoccorso del servizio sanitario di emergenza 118. In gravissime condizioni invece tre migranti che si trovavano più vicini al punto dell’esplosione: due sono stati ricoverati d’urgenza a Crotone, mentre per un terzo si è reso necessario l’immediato trasporto in elisoccorso all’ospedale di Catanzaro. Presso il Centro di accoglienza di Crotone sono state trasferite invece dodici delle persone che si trovavano a bordo della imbarcazione esplosa.

Leggi anche:

1. Maxi-incendio sulle colline di Palermo, evacuate 400 persone / 2. Maltempo, albero cade su una tenda: morte due sorelle di 3 e 14 anni

3.7k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.