Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, ultime notizie. Oggi 5.741 nuovi casi e 164 morti: tasso di positività sale a 2,3%. Ue annuncia certificato digitale per i viaggi

Immagine di copertina

Covid, le ultime notizie di oggi 20 maggio 2021 in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – In Italia sono più di 9 milioni le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino (qui i dati in tempo reale). Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, giovedì 20 maggio, aggiornate in tempo reale.

COVID, ULTIME NOTIZIE

Ore 20.00 – Ue annuncia certificato digitale per i viaggi – La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha annunciato l’accordo raggiunto tra Parlamento, Consiglio e Commissione sul certificato digitale europeo per consentire i viaggi tra i paesi membri dell’Ue. “Stiamo mantenendo il nostro impegno di avere il certificato Covid digitale dell’Ue attivo e funzionante prima dell’estate”, ha dichiarato von der Leyen. Il certificato Covid digitale dell’Ue sarà un elemento fondamentale nel percorso per ripristinare i viaggi facili e sicuri in tutta l’Ue. I cittadini europei non vedono l’ora di viaggiare di nuovo e l’accordo di oggi significa che saranno in grado di farlo in sicurezza molto presto”. Il certificato, come noto, sarà concesso a chi ha fatto il vaccino, a chi è guarito dal Covid e a chi ha effettuato un tampone con esito negativo nelle 48 ore precedenti il viaggio.

Ore 18.00 – Oggi 5.741 nuovi casi e 164 morti: tasso di positività sale a 2,3% – Secondo il consueto bollettino quotidiano, in Italia si segnalano 5.741 nuovi casi di Covid-19 e 164 decessi legati alla pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 251.037 tamponi ci sono stati 69 nuovi ingressi in terapia intensiva, mentre il saldo tra entrate e uscite in rianimazione è negativo (-99). Il tasso di positività sale al 2,28%. Il bollettino integrale.

Ore 16.00 – San Marino quasi libera dal virus, 9 positivi – La Repubblica di San Marino è molto vicina a essere ‘Covid free’: ieri si sono registrati dieci guarigioni dal contagio e, considerato che non sono emerse nuove positività, i casi attivi scendono a nove, nessuno dei quali si trova ricoverato all’ospedale di Stato. I sammarinesi che ancora non si sono vaccinati sono circa 5000.

Ore 15.20 – Vaccini, nel Lazio torna Open day Astrazeneca over 40 il 22-23/5 – Torna nel Lazio anche questo fine settimana, 22 e 23 maggio, l’Open Day Astrazeneca con ticket virtuale per over 40 (nati nel 1981 e anni precedenti). Per la vaccinazione è necessario presentarsi muniti di ticket virtuale e tessera sanitaria.

Ore 13.15 – Vaccino, Ungheria non partecipa a nuovo contratto Ue Pfizer – L’Ungheria non ha voluto partecipare al nuovo contratto dell’Ue con Pfizer-BioNTech per la fornitura di 1,8 miliardi di dosi di vaccino. Lo rende noto all’AGI una fonte Ue. Gli altri 26 Stati membri hanno invece confermato la propria adesione. La Commissione europea ha firmato oggi il contratto con il consorzio farmaceutico

Ore 11.00 –  “Dl Sostegni bis: nella bozza 100 mln per attività chiuse 4 mesi” – Un fondo da 100 milioni per il 2021 per le attività chiuse, per almeno quattro mesi complessivamente, “nel periodo intercorrente fra il 1 gennaio 2021 e la data di conversione del presente decreto”. Lo prevede la bozza del decreto Sostegni bis atteso questa mattina in Consiglio dei ministri. Il fondo è istituito nello stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico

Ore 10.40 – Gimbe, strategia ‘rischio ragionato’ sembra funzionare – “Ad oggi la strategia del “rischio ragionato” sembra funzionare: agli effetti delle restrizioni stanno gradualmente subentrando quelli dei vaccini, “assorbendo” l’impatto delle riaperture graduali sulla curva epidemiologica. Tuttavia, in questa fase della campagna vaccinale non bisogna limitarsi a rincorrere i numeri con l’obiettivo primario di non lasciare “dosi in frigo”, ma e’ prioritario vaccinare rapidamente il maggior numero possibile di over 60 e fragili”. E’ quanto afferma Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, commentando i dati che emergono dal monitoraggio indipendente del Covid-19 riferito all’ultima settimana.

Ore 8.15 – Vaccino ai trentenni: in quali Regioni si può prenotare – Il Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, con una lettera inviata alle Regioni, ha dato il via libera questa settimana alle prenotazioni del vaccino anti-Covid per gli over 40. Ma alcune amministrazioni locali stanno già guardando avanti e sono pronte ad aprire gli hub anche ai trentenni. In Lombardia dal 27 maggio, la fascia d’età 30-39 anni potrà chiedere il vaccino. Dal 2 giugno via libera anche alla categoria 16-29 anni. Di questo passo, ha spiegato la vicepresidente della Regione Letizia Moratti, i lombardi con più di 16 anni riceveranno almeno una dose di vaccino anti-Covid entro il 30 agosto.

Nel Lazio al momento sono aperte le vaccinazioni per le classi 1970-1973 e, da venerdì 21 maggio, per la fascia 1974-1977. La Regione pensa di coinvolgere già da fine mese i trentenni. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, “dal 29-30 maggio e per tutti i weekend di giugno” il presidente Nicola Zingaretti avrebbe deciso di intensificare la campagna vaccinale coinvolgendo i trentenni che accetteranno di farsi somministrare AstraZeneca.

Da giovedì 20 maggio, la provincia autonoma di Bolzano apre le vaccinazioni per tutte le fasce d’età dai 18 anni in su. Per quanto riguarda le altre Regioni, al momento il focus resta sui 40-50enni. Partendo dal Nord, in Valle d’Aosta attenzione massima ai 40-49enni con comorbilità, poi spazio agli altri. In Piemonte, da venerdì 21 maggio si apre alle richieste dei 40-44enni. In Liguria sono ancora in fase di attivazione le prenotazioni per i 40enni: da venerdì 21 maggio via libera per chi è nato nella fascia 1972-1976, poi dal 28 maggio si comincia con la categoria 1977-1981. Nella provincia autonoma di Trento ci si concentra sugli over 50, con i 40enni che potranno prenotare il vaccino nel mese di giugno. Via libera alle prenotazioni per i quarantenni anche in Veneto (dal 14 maggio) e in Friuli-Venezia Giulia (dal 17 maggio). Dal 17 maggio sono state aperte le prenotazioni per gli over 40 in Emilia-Romagna e in Toscana, e nelle Marche dal 19 maggio. In Abruzzo dal 17 maggio via libera per le prenotazioni dei nati fino al 1981. Dal 18 maggio in Campania aperta la fascia 40-44 anni. In Basilicata, Calabria e Sicilia il via libera ai 40enni è giunto il 17 maggio. In tutte queste Regioni, quindi, i trentenni dovranno ancora pazientare.

Ore 07.15 – Vaccino Pfizer a fascia 12-15 anni, “ok Ema il 28 maggio” – Vaccino anti covid Pfizer anche ai 12-15enni, previsto il via libera dell’Ema per il 28 maggio prossimo. A dirlo è il ministro della Salute, Roberto Speranza, rispondendo al Question Time alla Camera sulle iniziative per la vaccinazione dei minori contro Covid-19. “Il nostro auspicio e le informazioni di cui siamo in possesso – ha spiegato il ministro – ci portano a ritenere che il 28 maggio l’Ema darà l’ok al vaccino Pfizer anche per la fascia 12-15 anni. È un fatto molto importante quello di allargare ad altre fasce d’età le vaccinazioni” contro Covid-19.

Ore 07.00 – Vaccini: Russia approva la produzione di Sputnik in Serbia – L’Istituto nazionale russo di epidemiologia e microbiologia Gamaleja ha approvato la qualità del vaccino Sputnik V prodotto nei laboratori dell’Istituto di ricerca Torlak di Belgrado, dando così il via libera alla futura produzione in serie del vaccino russo in Serbia. L’annuncio è stato fatto in un incontro che il direttore dell’Istituto Gamaleja Aleksandr Ginzburg ha avuto oggi a Mosca con Nenad Popovic, ministro serbo per lo sviluppo e l’innovazione tecnologica.

Ore 06.00 – Dl Sostegni approvato alla Camera – Via libera definitivo dell’Aula della Camera al decreto legge Sostegni, il provvedimento finanziato con i 32 miliardi dello scostamento di bilancio autorizzato dal Parlamento nel gennaio scorso e che interviene, prioritariamente, con nuovi ristori a favore delle imprese svincolando gli interventi dai codici Ateco. I voti a favore sono stati 375, nessun contrario, 45 gli astenuti.

COVID, LE NOTIZIE DI IERI

Il bollettino – Secondo il consueto bollettino del Ministero della Salute, in Italia si segnalano 5.506 nuovi casi di Covid-19 e 149 decessi legati alla pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 287.256 tamponi e 13.929 persone sono state dichiarate guarite. Il tasso di positività è all’1,9%, a fronte dell’1,7% di ieri, quando erano stati segnalati 4.452 nuovi casi. Ad oggi i positivi al Covid-19 in Italia sono 306.730. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 70 nuovi ingressi in terapia intensiva, mentre il saldo tra entrate e uscite è negativo: -46 rispetto a ieri. Leggi il bollettino integrale.

Covid, ultime notizie – Il green pass italiano verrà rilasciato già dopo la prima dose di vaccino – Il  green pass viene rilasciato già dopo la prima dose di vaccino, ed è valido dal quindicesimo giorno successivo fino al completamento del ciclo vaccinale. Lo prevede il Decreto Covid pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale. “La certificazione verde Covid-19 – si legge nell’articolo 14 – ha validità di nove mesi dalla data del completamento del ciclo vaccinale”. Tuttavia la certificazione “è rilasciata anche contestualmente alla somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione fino alla data prevista per il completamento del ciclo vaccinale”.

India, 4.529 morti: mai così tanti in 24 ore nel mondo – Nuovo triste primate per l’India travolta dalla seconda ondata di coronavirus. Nelle ultime 24 ore, 4.529 persone sono morte a causa del Covid-19, mai così tante vittime erano state registrate in un un giorno nel mondo dall’inizio della pandemia. Il precedente record, 4.475, era stato segnato dagli Stati Uniti.

Leggi anche: 1. Coprifuoco e riaperture, pronte le nuove misure del Governo. È la settimana decisiva / 2. Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati” / 3. Massa Carrara, tirocinante 23enne riceve per errore sei dosi di vaccino: ricoverata in osservazione

4. Vacanze al mare: il calendario della riaperture delle spiagge, regione per regione / 5. Come funziona il Green Pass: da metà maggio tornano i turisti in Italia /6. Estate: green pass, coprifuoco spostamenti. Tutte le regole per le vacanze

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Green Pass, il governo firma il decreto: cos'è e come si ottiene
Cronaca / Covid, 1.325 nuovi casi e 37 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Il padre di Saman Abbas minacciò il fidanzato: “Lascia mia figlia o sterminiamo tutta la tua famiglia”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Green Pass, il governo firma il decreto: cos'è e come si ottiene
Cronaca / Covid, 1.325 nuovi casi e 37 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Il padre di Saman Abbas minacciò il fidanzato: “Lascia mia figlia o sterminiamo tutta la tua famiglia”
Cronaca / TPI Fest! arriva per la prima volta a Tor Bella Monaca (Roma, 22 – 23 – 24 Giugno)
Cronaca / L'allarme di Gimbe: "Numero di tamponi crollato, così si perde il tracciamento delle varianti"
Cronaca / Camilla Canepa, al pronto soccorso Tac senza contrasto ma Aifa indicava un’altra procedura
Cronaca / Stop al coprifuoco da lunedì, tutta Italia in zona bianca tranne la Valle D’Aosta: cosa cambia
Cronaca / Tragedia a Ferrara, bambino di un anno trovato morto in casa. Madre con tagli alle braccia
Cronaca / AstraZeneca, l’assessore D’Amato: “Nel Lazio il 10% di persone rifiuta il mix di vaccini”
Cronaca / Senza mascherina all'aperto dal 15 luglio: l'ipotesi del Governo