Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, ultime notizie. Ema: “Vaccino Pfizer può stare in frigo fino a un mese”. Draghi propone coprifuoco alle 23 da subito, alle 24 dal 7 giugno, via dal 21

Immagine di copertina

Covid, le ultime notizie di oggi 17 maggio 2021 in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – Oggi, 17 maggio 2021, la cabina di regia del governo si riunirà per aggiornare i divieti e fare un ulteriore passo in avanti verso un graduale ritorno alla normalità. Intanto, in Italia sono più di 8 milioni le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino (qui i dati in tempo reale). Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, lunedì 17 maggio, aggiornate in tempo reale.

COVID, ULTIME NOTIZIE

Ore 19,45 – Biden: “Casi Covid in calo in tutti 50 Stati” – “I casi di Coronavirus sono in calo in tutti e 50 gli Stati” americani anche se la lotta al Covid “non è finita”. Lo ha affermato il presidente Joe Biden sottolineando gli “innegabili progressi”, ma anche come in America siano ancora troppo poche le persone non vaccinate. Biden, poi, ha chiarito che nelle prossime 6 settimane gli Stati Uniti esporteranno complessivamente 80 milioni di dosi di vaccino per aiutare il resto del mondo.

Ore 19,00 – Vaccino, Ue: “Consegne J&J ridotte per questa settimana” – Questa settimana ci sarà una riduzione “temporanea e limitata” delle consegne di dosi del vaccino anti-Covid prodotto da Johnson&Johnson. Lo ha detto all’Agi un portavoce della Commissione europea, rispondendo alle indiscrezioni su un possibile dimezzamento delle consegne per questa settimana.

Ore 18,00 – Il bollettino di oggi – In Italia oggi, lunedì 17 maggio 2021, si registrano 3.455 nuovi positivi (dato più basso dal 6 ottobre 2020) e 140 morti. Ieri c’erano stati 5.753 nuovi casi e 93 morti. In totale sono stati effettuati 118.924 tamponi (ieri erano stati 202.573). Il tasso di positività è al 2,9%, rispetto al 2,8 per cento di ieri. Le persone attualmente positive al Covid sono 322.891 (-5.991). Il bilancio delle vittime ammonta a 124.296 (+140). I guariti invece sono 3.715.389 (+9.305) per un totale di 4.162.576 casi: questi i dati completi resi noti oggi nel bollettino sull’epidemia di Covid in Italia. Degli attualmente positivi, 12.024 (-110) persone sono ricoverate in ospedale, 1.754 (-25) necessitano di trattamento in terapia intensiva, mentre 309.113 sono in isolamento domiciliare. Il bollettino.

Ore 17,30 – La proposta di Mario Draghi sul coprifuoco – Spostare l’orario d’inizio del coprifuoco alle 23 a partire dal prossimo 24 maggio, allungare di un’ora ulteriore il rientro a casa alle 24 dal 7 giugno per poi eliminare definitivamente la misura, e quindi ripristinare la libera circolazione, dal 21 giugno. È questa, a quanto si apprende, la proposta che il premier Mario Draghi avrebbe fatto alla Cabina di regia, attualmente riunita per discutere il nuovo decreto anti-Covid che dovrebbe essere approvato già in serata dal Consiglio dei ministri.

Ore 16,30 – Ema, Pfizer si può conservare in frigo per un mese – Il vaccino anti-Covid prodotto da Pfizer-BioNTech può essere conservato, dopo lo scongelamento, in un normale frigorifero per un mese invece che per cinque giorni, come avveniva finora. Lo ha stabilito il Comitato per i medicinali per uso umano dell’Ema. La modifica è stata approvata dopo la valutazione di ulteriori dati di studi di stabilità presentati all’Ema dall’azienda.

Ore 15,55 – Record di casi in Thailandia – Le autorità thailandesi hanno riportato 9.635 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, più del doppio del precedente record di casi giornalieri registrato il 13 maggio. La maggior parte dei nuovi casi è associato a focolai scoppiati nelle carceri sovraffollate del paese, che secondo Human Rights Watch Watch ospitano circa 380.000 persone in 143 centri di detenzione. Nella prigione più colpita, nella provincia settentrionale di Chiang Mai, circa il 61% dei detenuti è risultato positivo. I nuovi casi hanno portato il bilancio dall’inizio della pandemia a 111.082 casi, a fronte di 614 morti, dopo i 25 decessi riportati oggi.

Ore 15,40 – Forza Italia: coprifuoco alle 23 o a mezzanotte – Forza Italia ha chiesto di posticipare l’inizio del coprifuoco alle 23 o a mezzanotte alla luce del miglioramento dei dati relativi a contagi, decessi e ricoveri. In una nota, il partito di centrodestra ha chiesto al governo, che si riunisce oggi, di “prolungare subito il coprifuoco” e di prevederne l’eliminazione a giugno oltre a riaprire le attività e i settori ancora chiusi.

Ore 15,20 – D’Amato: successo dell’open day nel Lazio – Il Lazio ha somministrato 158.276 dosi da venerdì 14 a domenica 16 maggio, il 26% in più rispetto all’obiettivo assegnato dalla struttura del commissario per l’emergenza Covid. Lo ha dichiarato l’assessore alla Sanità della regione Lazio, Alessio D’Amato, commentando gli “open day” organizzati sabato e domenica e rivolti alla popolazione di età superiore a 40 anni, in cui secondo D’Amato sono stati vaccinate più di 20mila persone. In una conferenza stampa con il presidente della regione Nicola Zingaretti, D’Amato ha detto che alle 13 di oggi risultano somministrate 2.673.333 dosi nel Lazio. Secondo l’assessore, il 37 percento della popolazione ha ricevuto la prima dose del vaccino e oltre il 18 percento la seconda dose. Dalla mezzanotte di domani nel Lazio saranno aperte le prenotazioni per vaccinare le persone di 51, 50, 49 e 48 anni di età.

Ore 13,30 – Decreto Covid, alle 16 Cabina regia, poi Cdm – Alle 16,00 a Palazzo Chigi si terrà la cabina di regia sulle riaperture presieduta dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Parteciperanno, tutti in presenza, i ministri Franco, Speranza, Giorgetti, Patuanelli, Franceschini, Gelmini Bonetti, il sottosegretario Garofoli e il coordinatore e portavoce del Cts, Franco Locatelli. Presente anche il professore Brusaferro. A seguire, secondo quanto si apprende da Palazzo Chigi, si svolgerà il Consiglio dei ministri.

Ore 11.40 – Vaccino Lazio, 2 giugno probabile open day per maturandi – “Visto il successo che c’è stato, le modalità molto semplici di accesso e anche le file, molto ridotte, lo ripeteremo durante tutti i fine settimana. Il prossimo fine settimana sarà ancora per gli over40. Poi, man mano, scenderemo anche sulle altre fasce in maniera coerente con la programmazione regionale e nazionale. Per i maturandi, stiamo ragionando di farne uno ad hoc intorno al 2 giugno, la Festa della Repubblica”. Così Alessio D’Amato, assessore alla salute della Regione Lazio, intervistato da “Che giorno è” su Rai Radio1. Poi sul prolungamento del coprifuoco: “Io credo che i tempi siano maturi. I dati principali sono drasticamente diminuiti. Per quanto riguarda il Lazio, Ieri per la prima volta zero decessi in tutte le nostre province”. Infine su Reithera: “Per quanto ci riguarda riteniamo un errore abbandonare una piattaforma nazionale dei vaccini”.

Ore 10.20 – Vaccino: capi Wto e Oms discuteranno a Parigi di disuguaglianze – Il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale per il Commercio (Wto), Ngozi Okonjo-Iweala, incontrerà oggi a Parigi il direttore esecutivo dell’Organizzazione Mondiale per la Sanita’ (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, per discutere come superare le disuguaglianze tra Nord e Sud del mondo nella distribuzione dei vaccini contro il Covid-19. Lo ha riferito Pascal Lamy, membro del cda del Paris Peace Forum, che ospiterà il colloquio. “Il problema numero uno è come evitare un incombente apartheid vaccinale tra Nord e Sud”, ha spiegato Lamy, che guidò la Wto dal 2005 al 2013, “dovremmo fare tutto il necessario per evitarlo, senza lasciare nulla di intentato”. E’ presumibile che tra i temi in agenda vi sarà il ritiro della protezione dei brevetti sui vaccini che, secondo molti, potrebbe aumentare la produzione mondiale dei sieri.

Ore 8.30 – L’Inghilterra riapre i locali al chiuso ma Johnson chiede cautela – Nonostante l’invito del premier a mantenere ancora grande cautela, considerando la diffusione della variante indiana del virus, si passa alla cosiddetta “fase 3” delle riaperture che riguardano anche hotel, centri ricreativi, cinema, teatri e musei. Torna il pubblico nel corso degli eventi sportivi, seppur con capienza limitata. Stop anche al divieto di viaggi internazionali.

Ore 07.00 – Di Maio: “È ora di superare il coprifuoco” – “È il momento di superare il coprifuoco. Il bollettino ci consegna dei dati in netto miglioramento. Per la prima volta da ottobre le vittime scendono sotto quota 100 e i contagi si fermano a circa 5.700 positivi. L’obiettivo ovviamente deve essere quello di azzerare tutto, ma nel frattempo iniziamo a vedere i primi effetti della campagna di vaccinazione”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in un post su Facebook. “Da uno studio pubblicato dall’Istituto superiore di sanità emerge anche l’efficacia del vaccino: 35 giorni dopo la somministrazione della prima dose il rischio decesso per covid cala del 95%, il rischio ricovero del 90% e quello di contrarre l’infezione dell’80%. Questi dati ci dicono che ora è il momento di superare il coprifuoco”, ha spiegato. “Lo dobbiamo fare anche per diventare davvero attrattivi per i turisti stranieri e permettere ai nostri ristoratori e commercianti di lavorare al meglio, così da sfruttare il potenziale della stagione estiva e rimettere in moto l’economia del Paese – ha aggiunto -. Andiamo verso una nuova normalità e stiamo per riconquistare tutte le nostre libertà. Rimaniamo uniti, avanti”.

COVID, LE NOTIZIE DI IERI

Gelmini, prossime settimane rivedremo coprifuoco – La cabina di regia in programma domani posticiperà il coprifuoco “almeno alle 23”, ma con i dati in miglioramento e un numero sempre più ampio di cittadini vaccinati “è realistico ipotizzare che nelle prossime settimane verrà rivisto”. Lo dice il ministro degli Affari regionali Mariastella Gelmini in un’intervista nell’edizione di Palermo di ‘Repubblica’ ribadendo che la ripartenza sarà a “piccoli passi sapendo” però”che la prospettiva certa è quella di poter tornare preso a correre”. La migliore “garanzia” per mettersi alle spalle l’emergenza, aggiunge, è”il comportamento responsabile di ciascuno di noi”: in queste settimane “stiamo gradualmente riaprendo il paese, ma la sicurezza è la precondizione necessaria per proseguire con il ritorno alla normalità'”. E dunque va “indossata sempre la mascherina, rispettato il distanziamento sociale e i protocolli anti contagio”.

Covid, ultime notizie – In Basilicata sei comuni in zona rossa fino al 23/5 – Sei comuni della Basilicata “gialla” saranno in zona rossa da oggi e fino a domenica prossima,. 23 maggio. Lo ha disposto, con una nuova ordinanza sull’emergenza coronavirus, il presidente della Regione, Vito Bardi. In particolare, nuove zone rosse sono state decise per Anzi, Pietrapertosa e Rivello (Potenza), mentre sono state confermate quelle per Acerenza, Ripacandida (Potenza) e Rotondella (Matera). Secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della Giunta lucana, “con la stessa ordinanza è stata disposta la revoca, a partire dal 16 maggio, della zona rossa per Balvano, Rionero in Vulture (Potenza) e Garaguso (Matera)”.

Argentina, morti oltre quota 70.000 – L’Argentina, impegnata a contrastare la terza ondata della pandemia da Covid-19, ha superato quota 70.000 morti. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie a Buenos Aires. L’ultimo rapporto del ministero della Salute ha rivelato che nelle ultime 24 ore il numero dei contagi registrati è stato di 21.469, portando il totale generale a 3.290.935 infettati. I morti sono stati 400, un numero che ha fatto raggiungere al bilancio generale dal marzo 2020 di questo settore quota 70.253. Infine, per quanto riguarda le unità di rianimazione, il rapporto segnala che in esse sono ricoverati attualmente 5.517 persone, con una occupazione dei letti del 70% sul territorio nazionale e del 76.5% nell’area metropolitana di Buenos Aires.

Leggi anche: 1. Coprifuoco e riaperture, pronte le nuove misure del Governo. È la settimana decisiva / 2. Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati” / 3. Massa Carrara, tirocinante 23enne riceve per errore sei dosi di vaccino: ricoverata in osservazione

4. Vacanze al mare: il calendario della riaperture delle spiagge, regione per regione / 5. Come funziona il Green Pass: da metà maggio tornano i turisti in Italia /6. Estate: green pass, coprifuoco spostamenti. Tutte le regole per le vacanze

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccinato con doppia dose e di rientro dall'Africa: chi è il paziente "zero" della variante Omicron
Cronaca / Nessuno ne parla, ma nelle forze dell’ordine c’è un boom di suicidi
Cronaca / La variante Omicron è in Italia: identificato in Campania il primo caso
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccinato con doppia dose e di rientro dall'Africa: chi è il paziente "zero" della variante Omicron
Cronaca / Nessuno ne parla, ma nelle forze dell’ordine c’è un boom di suicidi
Cronaca / La variante Omicron è in Italia: identificato in Campania il primo caso
Cronaca / Covid, oggi 12.877 casi e 90 morti: tasso di positività al 2,2%
Cronaca / Caso sospetto di variante Omicron in Campania: è un uomo rientrato dall'Africa
Cronaca / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: casi nel Regno Unito e in Germania
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Cronaca / Tutto quello che sappiamo sulla nuova variante individuata in Sudafrica | VIDEO