Covid ultime 24h
casi +21.052
deceduti +662
tamponi +194.984
terapie intensive -50

Covid, in Lombardia l’epidemia è fuori controllo: la Regione pensa al lockdown totale

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 27 Ott. 2020 alle 10:07 Aggiornato il 27 Ott. 2020 alle 10:16
554
Immagine di copertina
Credit: Ansa

Epidemia di Covid fuori controllo, la Lombardia verso il lockdown totale

La Lombardia potrebbe essere la prima Regione ad adottare un lockdown totale: è quanto emerge da indiscrezioni secondo cui ormai l’epidemia di Covid sarebbe fuori controllo e le misure adottate finora insufficienti e contenere il virus. Dal 22 ottobre, infatti, in Lombardia vige il coprifuoco dalle 23 alle 5, i centri commerciali sono chiusi nel weekend ed è stata imposta la didattica a distanza per tutti gli studenti dei licei. Alle misure della Regione si aggiungono quelle del nuovo Dpcm che prevede, tra le altre cose, la chiusura di bar e ristoranti alle 18 e la chiusura di teatri, cinema e sale da concerto. Eppure, secondo Il Messaggero, la Regione sta studiando un provvedimento per chiudere i confini regionali e attuare misure ancora più stringenti.

Secondo quanto riferito dal quotidiano romano, il governatore Fontana si starebbe confrontando con le organizzazioni di categoria per stabilire quali imprese lasciare aperte. L’idea, infatti, sarebbe quella di chiudere tutte le attività non ritenute essenziali. “La situazione è in netto peggioramento. Forse più rapidamente di quanto i meno ottimisti di noi, i meno riduzionisti, potevano pensare. Servono, presto, interventi davvero efficaci” ha dichiarato il responsabile del reparto di Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli, il quale ha anche sottolineato che “La situazione si sta facendo veramente difficile, specie a Milano. Chi può non esca e limiti i contatti sociali allo stretto indispensabile. Salvaguardiamo gli anziani da Covid-19”.

A preoccupare le istituzioni locali sono soprattuto gli ultimi numeri emersi dal bollettino regionale: nella giornata di lunedì 26 ottobre, infatti, il rapporto tra contagi e tamponi ha raggiunto il 16,7%, i pazienti ricoverati nelle terapie intensive ammontano a 242, mentre i ricoveri per Covid sono saliti a 2.459. Numeri che indicano una situazione preoccupante, soprattutto nella città di Milano, vero epicentro dell’epidemia, che potrebbe ulteriormente aggravarsi con il trascorrere dei giorni.

Leggi anche: 1. Esclusivo TPI: “Che me ne fotte, io gli facevo il tampone già usato e gli dicevo… è negativo guagliò”. La truffa dei test falsi che ha fatto circolare migliaia di positivi in Campania / 2. Truffa tamponi falsi in Campania, Sileri a TPI: “Questi sciacalli vanno puniti per procurata epidemia” / 3. Covid, il piano del Governo: lockdown o coprifuoco alle 21 se i contagi non calano in 7 giorni

4. In Italia servono medici specialisti, ma la graduatoria è bloccata: “Ritardo grava su ospedali” / 5. Roma, Pronto Soccorso bloccati dal virus: “Qui la situazione è già esplosa. Chiuderemo gli ospedali, sarà tutto Covid” / 6. Galli a TPI: “A Milano la situazione è sfuggita di mano. Coprifuoco? Ormai è tardi”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

554
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.