Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare prima e dopo le 18

Di Anna Ditta
Pubblicato il 26 Ott. 2020 alle 08:15 Aggiornato il 26 Ott. 2020 alle 10:46
82
Immagine di copertina

Entra in vigore da oggi, lunedì 26 ottobre, il nuovo Dpcm firmato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte che impone una sorta di semi-lockdown per frenare l’impennata di contagi da Covid-19 in Italia. Le misure prevedono restrizioni per alcuni tipi di attività, come bar, ristoranti, pasticcerie, palestre e piscine, e resteranno valide fino al 24 novembre. Da oggi, in particolare, c’è un nuovo limite orario da tenere in considerazione oltre a quello dell’eventuale coprifuoco (che varia da Regione in Regione): quello delle 18. Ecco in breve cosa si può fare prima e dopo delle 18 in base al nuovo Dpcm.

QUI IL TESTO COMPLETO DEL NUOVO DPCM

Prima delle 18

È permesso ovviamente andare a scuola o al lavoro, anche se il nuovo Dpcm prevede l’invito a favorire didattica a distanza e smart working. Ci si può recare nei negozi, incluse farmacie e supermercati, purché si rispettino le norme sul distanziamento e gli ingressi scaglionati. Si può andare dal parrucchiere o nei centri estetici, nei musei e fare attività motoria all’aperto, ma non in palestra o nelle piscine, che resteranno chiuse fino al 24 novembre, come anche cinema e teatri. Si può anche andare al bar o al ristorante, ma allo stesso tavolo potranno sedere al massimo 4 persone, ad eccezione dei nuclei familiari composti da più di 4 persone.

Si possono inoltre prendere i mezzi pubblici, uscire dal proprio Comune e dalla propria Regione, anche se è “fortemente raccomandato” di non spostarsi se non per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute o per situazioni di necessità. Infine, è “fortemente raccomandato” non ricevere persone diverse da conviventi in casa, anche se non c’è un divieto formale di farlo.

Dopo le 18

Con il nuovo Dpcm dopo le 18 cambiano le prescrizioni relative a bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie. Dopo quest’orario, infatti, non si può più andare a consumare sul posto, ma fino alle ore 24 è possibile ordinare cibo a domicilio oppure acquistare cibo da asporto (senza consumarlo sul posto o nelle adiacenze del locale).

Anche dopo le 18 rimangono invece consentite le altre attività: si potrà quindi andare al lavoro, a fare attività motoria all’aperto oppure shopping, o anche andare in farmacia, al supermercato. Rimangono valide anche le raccomandazioni sugli spostamenti o sulla ricezione di persone in casa, salvo l’eventuale coprifuoco regionale.

Il coprifuoco

Dopo le 18 bisogna in ogni caso rispettare l’orario di coprifuoco imposto nella Regione in cui ci si trova, salvo “comprovate esigenze” di lavoro, salute o urgenza da giustificare con un’autocertificazione. L’orario previsto per Lombardia, Campania e Sicilia sono le 23, mentre il coprifuoco scatta un’ora più tardi in Calabria e nel Lazio. Sia prima che dopo le 18 rimangono ovviamente valide le principali misure anti-contagio che abbiamo imparato a conoscere: mascherina, distanziamento, igienizzazione frequente delle mani.

Leggi anche: 1. Esclusivo TPI: “Che me ne fotte, io gli facevo il tampone già usato e gli dicevo… è negativo guagliò”. La truffa dei test falsi che ha fatto circolare migliaia di positivi in Campania / 2. Truffa tamponi falsi in Campania, Sileri a TPI: “Questi sciacalli vanno puniti per procurata epidemia” / 3. “A che cosa è servito essere onesto?”: lo sfogo di un ristoratore piemontese

4. In Italia servono medici specialisti, ma la graduatoria è bloccata: “Ritardo grava su ospedali” / 5. Roma, Pronto Soccorso bloccati dal virus: “Qui la situazione è già esplosa. Chiuderemo gli ospedali, sarà tutto Covid” / 6. Galli a TPI: “A Milano la situazione è sfuggita di mano. Coprifuoco? Ormai è tardi”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

82
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.