Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

“Il Covid era in Italia già a settembre 2019”: la scoperta dell’istituto tumori di Milano

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 15 Nov. 2020 alle 17:14 Aggiornato il 15 Nov. 2020 alle 18:43
881
Immagine di copertina

“Il Covid era in Italia già a settembre 2019”: la scoperta dell’istituto tumori di Milano

Il virus SarsCov2 circolava in Italia già nel mese di settembre 2019, ben prima di quanto ipotizzato fino ad ora. A sostenerlo è uno studio dell’Istituto dei tumori di Milano e dell’università di Siena, che ha come primo firmatario il direttore scientifico Giovanni Apolone, pubblicato sulla rivista “Tumori Journal”.

Analizzando i campioni di 959 persone, tutte asintomatiche, che avevano partecipato agli screening per il tumore al polmone tra settembre 2019 e marzo 2020, l’11,6 per cento di queste persone aveva gli anticorpi al coronavirus, di cui il 14 per cento già a settembre, il 30 per cento nella seconda settimana di febbraio 2020, e il maggior numero (53,2 per cento) in Lombardia.

Una scoperta arrivata grazie alla volontà dei ricercatori che hanno deciso di andare a scovare l’eventuale presenza degli anticorpi specifici nei campioni di sangue prelevati da 959 persone e tracciare così la comparsa, la frequenza e le variazioni temporali e geografiche dell’infezione da SarsCov2 nelle varie regioni italiane.

La presenza in 111 pazienti di questi anticorpi ha quindi dimostrato che il virus SarsCov2 ha iniziato a circolare in Italia in modo asintomatico già diversi mesi prima che venisse identificato il primo malato di Covid-19 a febbraio a Codogno – Mattia, il famoso paziente 1.

Il medico che scoprì il paziente 1 si sposta a Milano

Annalisa Malara, il medico anestesista che “scoprì” il “paziente 1” dell’epidemia Covid 19 in Italia, Mattia Maestri, ha deciso di spostarsi dall’ospedale di Codogno a quello allestito all’interno della Fiera di Milano per “restituire in questo modo l’aiuto preziosissimo e vitale che ci è stato dato a marzo e aprile, quando per primi siano stati invasi da pazienti Covid e non saremmo riusciti con le nostre forze a curare tutte quelle persone che arrivavano a ondate in pronto soccorso”.

Nominata Cavaliere al merito dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Malara ha spiegato in un video girato da Lombardia Notizie che lavorare all’interno dell’ospedale in Fiera “è un modo bellissimo per condividere quella che è la nostra esperienza clinica, sono felicissima di essere qui”.

Leggi anche: 1. Esclusivo TPI – Inchiesta tamponi falsi Campania, parte 2. Parla il principale indagato: “La Asl Napoli 3 sapeva, ho fatto test per loro. Ho le fatture che lo dimostrano” /  2. Esclusivo: Cotticelli a TPI: “Davo fastidio alla massoneria. Volevano eliminarmi, non potendo uccidermi mi hanno screditato” / 3. Covid, l’annuncio di Pfizer: “Vaccino efficace al 90%, 15-20 milioni di dosi in arrivo entro l’anno” / 4. Liguria, Umbria, Abruzzo, Toscana e Basilicata passano alla zona arancione

881
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.