Coronavirus, il sindaco Gori fa rientrare le figlie dal Regno Unito: “Più sicure qui a Bergamo”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 23 Mar. 2020 alle 22:32 Aggiornato il 23 Mar. 2020 alle 22:59
1.2k
Immagine di copertina
Giorgio Gori, Cristina Parodi e le loro due figlie Angelica e Benedetta

Il sindaco di Bergamo Gori “rimpatria” le figlie

Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori ha deciso di far rientrare le due figlie dal Regno Unito perché ritiene che il governo di Boris Johnson non stia facendo abbastanza e che non si sia mosso in tempo per affrontare l’emergenza Coronavirus. Nonostante Bergamo sia la città più colpita dalla crisi Coronavirus in Italia, il primo cittadino del comune lombardo preferisce che le due figlie rientrino a casa.

“Ho due figlie che studiano in Inghilterra, una in un college a Taunton e l’altra a Canterbury, che fa un master. E quando ho visto cosa pensava il governo britannico di questo problema, ho deciso di farle rientrare.  Ho pensato che anche se siamo il centro dell’epidemia, probabilmente sono più sicure qui che in Inghilterra: non capisco perchè il governo non abbia deciso in tempo di proteggere i suoi cittadini”, racconta Gori in un’intervista a Sky News.

Leggi anche: 1. Coronavirus, parla la fidanzata di Rugani della Juve: “Il tampone? Sono venuti a farmelo a casa. Nessuna via preferenziale, il trattamento è uguale per tutti” (di Giulio Gambino) / 2. Strade affollate e tutto aperto: quel 7 marzo a Bergamo, video-reportage alla vigilia dell’inferno (di Selvaggia Lucarelli) / 2. Coronavirus Anno Zero, quel 23 febbraio all’ospedale di Alzano Lombardo: così Bergamo è diventata il lazzaretto d’Italia

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

1.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.