Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Coronavirus, zone rosse e tamponi negli aeroporti: il piano del Governo per la seconda ondata

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 17 Lug. 2020 alle 12:16 Aggiornato il 17 Lug. 2020 alle 12:39
627
Immagine di copertina

Coronavirus, niente lockdown in caso di seconda ondata: il piano del Governo

Se davvero in autunno in Italia ci sarà una seconda ondata di contagi da Coronavirus, il Governo non imporrà un nuovo lockdown: il piano dell’esecutivo, infatti, esclude con decisione una nuova chiusura del Paese, in funzione di provvedimenti locali e mirati. A spiegarlo, in un’intervista a Il Messaggero, è Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute. “Non si può immaginare – ha dichiarato la sottosegretaria – un altro lockdown del Paese. Fu utilizzato in una situazione eccezionale, con un tasso di crescita dei casi altissimo. La situazione non è più quella. Molto più efficace e sostenibile sarà l’opzione delle singole zone rosse per territori in difficoltà. Interventi più limitati e tempestivi”.

Il Governo, inoltre, starebbe studiando una soluzione per evitare il cosiddetto “Coronavirus d’importazione”. Si sta pensando, per evitarlo, di fare tamponi a tappeto ai passeggeri che provengono dai Paesi più a rischio, a partire dagli Stati Uniti e dall’India, direttamente all’interno degli aeroporti. In questo modo diminuirebbero a dismisura le probabilità che il virus entri in Italia dall’estero. Secondo il professor Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute, quella dei tamponi negli aeroporti “è una strada da percorrere, teniamo conto che esistono anche innovazioni che velocizzano i tempi, in Israele, ad esempio, hanno presentato un test, che grazie al fiato in pochi secondi dice se sei positivo”.

La sottosegretaria, nell’intervista a Il Messaggero, ha parlato anche del prolungamento dello stato di emergenza, su cui le opposizioni stanno sollevando polemiche da giorni. “C’è un confronto in corso, possiamo anche valutare altre strade”, ha detto Zampa riguardo alla data di fine del nuovo stato di emergenza (si parla del 31 ottobre o del 31 dicembre).

Leggi anche:

1. “La proposta shock: “Infettare giovani volontari per accelerare col vaccino” / 2. Coronavirus, in arrivo le mascherine personalizzate per il riconoscimento facciale / 3. Consiglio europeo sul Recovery Fund, Rutte gela l’Italia: “Possibilità di accordo sotto il 50%” | DIRETTA

4. “Coronavirus principale causa di morte nell’89 per cento dei casi”: il rapporto Iss-Istat / 5. “Con la proroga dello Stato di emergenza a rischio le libertà fondamentali”: il costituzionalista Cuocolo a TPI / 6. Specializzandi in psicoterapia a Ministro Manfredi: “Non possiamo terminare gli studi”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

627
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.