Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, morto un 41enne risultato negativo al tampone: era infetto e ha contagiato 12 persone

Immagine di copertina

E’ morto a 41 anni di Coronavirus nonostante il suo tampone fosse risultato negativo. E’ il caso di un uomo che, dimesso da un reparto Covid di Sestri Levante e trasferito in un ospedale di Lavagna (GE) in un reparto no Covid, è deceduto a causa di una polmonite bilaterale provocata dall’infezione da Covid-19. Originario di Canosa di Puglia e residente a Chiavari, la vittima è stata sottoposta a degli accertamenti, i quali hanno svelato l’infezione e confermato il falso negativo del tampone effettuato sull’uomo.

Un errore che ha portato al contagio di otto pazienti e quattro operatori sanitari dell’ospedale di Lavagna, il cui reparto di Medicina è stato sanificato e sgomberato. L’uomo, d’altronde, è stato a contatto con medici e infermieri senza misure di sicurezza; a volere il suo trasferimento nella struttura di Lavagna il medico di base, il quale aveva prescritto alla vittima degli esami urgenti che potevano essere svolti solo in ospedale. Il 41enne, che era stato colpito in passato da un ictus, era un ex meccanico e dopo aver accusato i sintomi del Covid-19 e una polmonite era stato trasferito a Sestri Levante, dopo che il primo tampone aveva dato esito negativo. Quando anche il secondo ha confermato lo stesso risultato, l’uomo è stato dimesso e mandato a casa. Quando però le sue condizioni sono peggiorate, il 41enne è stato nuovamente ricoverato a Lavagna; lì, in una stanza singola, è morto pochi giorni dopo, e sia i familiari che le pompe funebri, inconsapevoli che l’uomo fosse infetto, non hanno usato precauzioni. Poi l’accertamento e la vera causa della morte: il Coronavirus. I familiari, secondo quanto riferito da Leggo, si dicono “sconcertati” per quanto accaduto.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. Noi poveri romani e meridionali invidiosi della Lombardia (di G. Gambino) / 2. Coronavirus, Fontana: “Rifarei tutto, è ora di ripartire”

3. Test sierologici, quali sono i più affidabili? Ecco il primo studio in Italia / 4. “Censurano le morti e non rispondono da giorni”: così la RSA di Legnano si è trasformata in un lazzaretto

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 143.898 casi e 378 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 13,7%
Cronaca / Milano, perde il dito durante un tentativo di furto e manda l’amico a recuperarlo: ladro identificato dalla polizia
Cronaca / Morte Camilla Canepa, i medici sapevano del vaccino AstraZeneca ma non lo scrissero nella cartella clinica
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 143.898 casi e 378 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 13,7%
Cronaca / Milano, perde il dito durante un tentativo di furto e manda l’amico a recuperarlo: ladro identificato dalla polizia
Cronaca / Morte Camilla Canepa, i medici sapevano del vaccino AstraZeneca ma non lo scrissero nella cartella clinica
Cronaca / Giuliano Ferrara colpito da infarto: il giornalista ricoverato in condizioni gravissime
Cronaca / Prestipino, ladri in casa mentre vota a Montecitorio: “Non avrete vita facile”
Cronaca / Disturbi psichiatrici, raddoppiati i casi tra gli adolescenti, gli esperti avvertono: “Intervenire”
Cronaca / Emanuele Filiberto: “I gioielli di Casa Savoia? Andremo fino alla Corte Europea”
Cronaca / Covid, 155.697 casi e 389 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Bollette luce e gas, come difendersi dai rincari record