Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Coronavirus, il ministro dell’Interno Lamorgese: “Spero che quest’estate potremo andare in vacanza”

La titolare del Viminale si è mostrata ottimista sull'esito dell'epidemia di Coronavirus in Italia

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 1 Apr. 2020 alle 07:36 Aggiornato il 1 Apr. 2020 alle 07:56
45
Immagine di copertina

Coronavirus, l’ottimismo del ministro Interno Lamorgese: “Estate in vacanza”

“Spero che quest’estate potremo andare in vacanza”: sono le parole del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, che quindi si mostra ottimista sulla fine dell’epidemia di Coronavirus in Italia. Intervenuta a Dimartedì, programma d’approfondimento di Giovanni Floris in onda in prima serata su La7, la Lamorgese ha dichiarato: “Mi sembra che la situazione sia abbastanza stabile rispetto ai giorni scorsi, ciò ci fa bene sperare per i prossimi giorni”.

Coronavirus, è lutto in tutta Italia: il minuto di silenzio per le vittime

“Ci vuole tempo, cautela, bisogna capire che questo è il momento più delicato e bisogna fare ancora più attenzione ai propri comportamenti. Dopo Pasqua, entro aprile, vedremo i dati come andranno e verranno prese decisioni” ha affermato il ministro dell’Interno, che si è anche detta convinta che gli italiani “dovranno cambiare stile di vita perché solo così non ricadremo in una situazione simile”. Il ministro ha poi elogiato il comportamento degli italiani definito “esemplare”. “Io penso che gli italiani si sono comportati in maniera veramente esemplare, hanno fatto notevolissimi sacrifici, come non uscire di casa, ma hanno compreso che era questo l’unico modo per rispondere a una situazione difficile che ha coinvolto tutto il Paese e che ora sta coinvolgendo tutta l’Europa, l’America”.

Luciana Lamorgese ha poi sciorinato alcuni dati sui controlli: “Dal 10 al 20 marzo sono stati circa 3 milioni di controlli, ma le sanzioni sono diminuite perché sono state circa 22mila in dieci giorni rispetto alle 116mila del primo periodo”, ricordando ai cittadini che “bisogna uscire di casa solo per necessità, per andare a lavoro, o per motivi di salute”. Il ministro dell’Interno ha anche ricordato la tanto discussa circolare inviata ieri ai prefetti per “dire che il genitore può uscire col figlio sotto casa, quando parliamo di attività motoria è anche quella, per consentire ai bimbi di prendere un po d’aria”.

Leggi anche: 1. Coronavirus, l’epidemia potrebbe durare fino ad agosto: trascorreremo l’estate in casa? / 2. Le ultime notizie sull’epidemia di Coronavirus in Italia

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

45
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.