Coronavirus, ragazza di 20 anni rientra da Malta e va in discoteca, ma è positiva: 200 persone a rischio 

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 18 Ago. 2020 alle 15:50
26
Immagine di copertina

Coronavirus, ragazza rientra da Malta e va in discoteca, ma è positiva: 200 persone a rischio

Continuano a far paura in Italia i piccoli focolai di Coronavirus che si originano dai rientri dall’estero e durante la movida: dopo il caso dei ragazzi di Roma positivi al ritorno da una vacanza a Porto Rotondo, adesso preoccupa la situazione tra Parma e Piacenza, dove una ragazza di 20 anni è rientrata da Malta senza sapere di essere positiva e poi, la sera tra il 14 e il 15 agosto, è andata in discoteca. Solo il giorno dopo la donna ha scoperto di essere stata contagiata dal Covid, ma ormai era troppo tardi: erano decine i contatti che aveva già avuto con altre persone. Per questo motivo, è scattato subito un appello da parte delle Ausl di Parma e Piacenza affinché chiunque nella notte di Ferragosto abbia frequentato il locale in questione (la discoteca Il Colle di Alseno) faccia un tampone. In totale, sono circa 200 i residenti tra il Parmense e il Piacentino che potrebbero essere stati involontariamente infettati dalla ragazza.

La 20enne ha scoperto di essere positiva al Coronavirus solo domenica 16 agosto, su comunicazione della Usl. Ma due giorni prima ha partecipato a un evento con musica e balli a tema brasiliano in un locale notturno, in compagnia del fidanzato e di alcuni amici. Ciò è stato possibile perché la Regione Emilia-Romagna non prevede l’obbligo di isolamento domiciliare in attesa del risultato del tampone per i rientri da Malta, Grecia, Spagna e Croazia. La discoteca in cui si è recata la ragazza ha dato la notizia sui propri canali social, chiedendo a tutti i clienti “di prestare attenzione ai propri comportamenti e di seguire le linee guida che verranno comunicate”.

“Grazie alla collaborazione del gestore del locale – ha spiegato Silvia Paglioli, direttore Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Ausl di Parma – che ha diligentemente tracciato tutti i titolari dei biglietti di ingresso, abbiamo la lista di chi era in discoteca tra il 14 e il 15 agosto. Stiamo contattando i residenti a Parma e provincia tramite e-mail e al telefono. L’invito a sottoporsi a tampone è una scelta presa in via precauzionale, considerato anche che numerose persone ci hanno contattato preoccupate”.

Come presentarsi per effettuare il tampone

Per i residenti a Parma e provincia, i tamponi vengono eseguiti a partire da mercoledì 19 agosto, dalle ore 8, nella tenda allestita nel parcheggio dell’ospedale di Vaio in via Don Tincati 5 a Fidenza, con modalità drive through (non si scende dalla propria automobile). Chi non è stato contatto dal servizio dell’Ausl, può chiamare il numero 0521.396436, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 18, per fissare l’appuntamento.

Per i residenti a Piacenza e provincia, invece, è stato attivato un ambulatorio dedicato, aperto in Piazzale Milano 2 a Piacenza nella giornata di mercoledì 19 agosto dalle ore 14 alle ore 18. Per chi risiede nel piacentino è necessario prenotarsi telefonando al numero verde del cuptel 800.651.941.

Leggi anche: 1. Coronavirus, le nuove decisioni del governo: discoteche chiuse in tutta Italia e mascherine anche all’aperto dalle 18 alle 6 / 2. Chiusura discoteche, Sileri a TPI: “Si è scelto il principio di massima precauzione” / 3. Santanché a TPI: “La mia discoteca resta aperta, l’unica cosa vietata è ballare” / 4. Il proprietario del Papeete a TPI: “La chiusura delle discoteche una mossa per sabotare la campagna elettorale” / 5. Dopo la denuncia di TPI sui mancati tamponi agli italiani positivi tornati da Mykonos, la replica di Ats Milano: “Raddoppieremo disponibilità” / 6. Covid, Crisanti a TPI: “Altro che discoteche, la vera mazzata dei nuovi casi arriverà con l’apertura delle scuole”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

26
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.