Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, Giovanni Rezza spiega perché il virus potrebbe attenuarsi in estate

Immagine di copertina

Coronavirus, Giovanni Rezza spiega perché il virus potrebbe attenuarsi in estate

Il Coronavirus potrebbe attenuarsi in estate? Il merito è del caldo? A dare una risposta è il dottor Giovanni Rezza, in collegamento con Otto e Mezzo su La7. La teoria che bazzica da tempo ha qualche base scientifica, prendendo come punto di riferimento tutti quei virus respiratori che, con l’arrivo della bella stagione, mostrano livelli di contagio inferiore.

Giovanni Rezza, direttore del dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, ha però puntualizzato che non vi è alcun legame con le temperature alte, bensì il dato deriva statisticamente da fattori sociali. “Non si tratta tanto del caldo. Si sa, infatti, che in inverno c’è una maggiore proliferazione dei virus respiratori perché, con il freddo, passiamo più tempo in luoghi chiusi che, inevitabilmente, sono affollati. Accade così per tutti i virus respiratori che, con la stagione estiva, diminuiscono la propria fonte di contagio. Sono, infatti, chiuse le scuole, poi lo sono (e lo saranno) anche le aziende e gli uffici. I mezzi pubblici sono meno affollati”.

A fare la differenza dunque è il tempo che si trascorre all’aperto, evitando luoghi chiusi e affollati. E il caldo, invece? Secondo Rezza, “le famose goccioline che escono dalla nostra bocca si seccano prima con le alte temperature sulle varie superfici. Sappiamo, però, che la maggior parte dei contagi da Coronavirus dipende dal distanziamento tra le persone e non propriamente dai contatti con le superfici”. In conclusione, la teoria secondo cui il contagio da Coronavirus potrebbe diminuire con l’arrivo del caldo non è attendibile.

 

Giovanni Rezza: “Se riapriamo tutto subito c’è rischio catastrofe”

Il direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità ha poi spiegato a Omnibus, sempre su La7: “Se riapriamo tutto subito c’è un rischio catastrofe. Il nemico non sono gli interventi, ma il virus. Noi facciamo scenari e modelli matematici, da quelli peggiori ai migliori. Riaprendo tutto subito potremmo avere situazioni catastrofiche”.

“Questo è un virus insidioso, ad ogni riapertura si associa un rischio. non voglio fare facile retorica ma ricordiamoci le bare di Bergamo”, ha concluso Rezza.

 

Leggi anche:

1. Coronavirus, H&M chiude otto negozi in Italia / 2. “Il Coronavirus rischia di diventare un alibi per la proroga delle concessioni demaniali marittime fino al 2033”/ 3. Coronavirus, Papa Francesco: “Obbedienza alle disposizioni perché la pandemia non torni”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Negli ospedali solo con il super Green pass”: fa discutere la circolare della regione Puglia
Cronaca / Lettera di minacce al ministro Orlando. Indagini su sostanza all’interno della busta
Cronaca / Green pass, esentati alimentari e farmacie: in arrivo il nuovo Dpcm
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Negli ospedali solo con il super Green pass”: fa discutere la circolare della regione Puglia
Cronaca / Lettera di minacce al ministro Orlando. Indagini su sostanza all’interno della busta
Cronaca / Green pass, esentati alimentari e farmacie: in arrivo il nuovo Dpcm
Cronaca / Sgarbi:”Per me Berlusconi non sa chi sia Marta Cartabia”
Cronaca / Covid, oggi 188.797 casi e 385 morti: tasso di positività al 17%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Oristano, percepivano il reddito di cittadinanza senza averne i requisiti: 60 persone denunciate
Cronaca / Il governo apre alle Regioni: allo studio nuove regole per rendere meno probabile l’accesso alla zona rossa
Cronaca / Melandri si difende: “Sono un free vax, ognuno deve essere libero di scegliere il proprio destino” | VIDEO
Cronaca / Stupro di Capodanno, le intercettazioni shock: “Ce semo divertiti”, “Colpa della famiglia di lei”