Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Viterbo, la telefonata della bimba ai poliziotti: “Siete meravigliosi, vi voglio bene”

 

I controlli per garantire che venga rispettato il decreto contro il contagio del Coronavirus si fanno sempre più stringenti. Poliziotti e Carabinieri lavorano per le strade delle città per far rispettare le regole. E ieri sono stati ringraziati, da una bambina di sei anni. Una telefonata è arrivata al centralino della questura di Viterbo. A parlare è Noemi: “Posso leggervi una lettera?”. Le sue parole sono commoventi: “Siete meravigliosi, vi voglio bene”.

La conversazione che un esponente delle forze dell’ordine non si aspetterebbe mai di affrontare. Quella telefonata è arrivata ieri. “Polizia Viterbo, operatore 23”, è la risposta di rito dalla questura. “Buonasera sono Noemi, una bambina, e vorrei ringraziarvi con una lettera. Posso leggerla?”. Operatore 23 sembra quasi incredulo, ma non può fare altro che acconsentire di buon grado: “Sì, prego. Vai Noemi”.

Ed ecco il resto. “Cari poliziotti – dice la bambina – vi volevo dire che il vostro è un bellissimo e rischioso lavoro e vi state dando molto da fare, soprattutto con questa emergenza del Coronavirus. State passando di strada in strada a dire a tutti i cittadini di rimanere in casa, anche se purtroppo alcune persone non rispettano le regole”.

E qui arriva forse il passaggio più bello. “Continuate a essere meravigliosi. Un grande grazie ai medici, anche loro stanno facendo un faticoso lavoro per cercare di salvare tante persone malate. Un grazie a tutti voi da Noemi. Vi voglio bene”. Operatore 23 appare commosso e reagisce così alle parole della piccola: “Grazie Noemi, ti ringraziamo tantissimo. Un bacione forte forte, ciao”.

Leggi anche: 1. Coronavirus, l’Italia supera 3mila morti: più della Cina e di tutti gli altri Paesi del mondo 2.  “Un ospedale per i malati ci sarebbe: il Forlanini, ma la Regione lo ha bloccato”. Parla il prof Martelli

3. Coronavirus, i ricercatori cinesi in Italia: “Vi abbiamo portato il plasma con gli anticorpi” /4. Coronavirus, Bergamo: così vengono curati i pazienti, sistemati anche nei corridoi

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Nuove accuse a Gianluca Vacchi da due dipendenti: “Pagati in nero per 10 anni, ci deve 700mila euro”
Cronaca / Covid, oggi 18.255 casi e 66 morti: il bollettino del 28 maggio 2022
Cronaca / Como, 17enne muore dopo un tuffo nel lago
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Nuove accuse a Gianluca Vacchi da due dipendenti: “Pagati in nero per 10 anni, ci deve 700mila euro”
Cronaca / Covid, oggi 18.255 casi e 66 morti: il bollettino del 28 maggio 2022
Cronaca / Como, 17enne muore dopo un tuffo nel lago
Cronaca / Bmw deve richiamare oltre 60mila auto in tutto il mondo: software difettoso
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, l’Oms: “I casi attuali potrebbero essere solo la punta dell’iceberg”
Cronaca / Maestra insegna l’inno della Roma agli alunni, un genitore protesta: “Mio figlio è laziale, piangeva”
Cronaca / “È normale che Gianluca Vacchi si arrabbi se non fai come dice lui”: la presa di posizione dei dipendenti
Cronaca / “Un sacchetto in testa, ma non moriva”: così è stata uccisa Laura Ziliani
Cronaca / Cosenza, vicepreside fa coprire i jeans strappati di una studentessa con lo scotch: “Inadeguati al contesto”
Cronaca / Elisabetta Franchi, la testimonianza: “Fece tornare diversi manager dalle vacanze per un meeting improvvisato”