Coppia gay si bacia in stazione e viene aggredita dal branco alle Cinque Terre

Identificato un sospettato, per lui potrebbe scattare il fermo

Di Anna Ditta
Pubblicato il 3 Lug. 2020 alle 17:07
463
Immagine di copertina
ANSA/LUCA ZENNARO

Dopo il caso di pochi giorni fa a Pescara, una nuova aggressione omofoba è avvenuta ieri presso la stazione di Vernazza, alle Cinque Terre (La Spezia). Una coppia di trentenni, residenti a Bologna, era in attesa del treno. I due si stavano scambiando qualche bacio quando sono stati insultati da un branco di coetanei. Uno di loro si è poi avvicinato sferrando un pugno sul volto di uno dei ragazzi bolognesi,fortunatamente senza gravi conseguenze.

I ragazzi sono poi fuggiti salendo sul treno delle 16.16 per La Spezia, tenuto fermo in stazione per oltre mezz’ora dalle forze dell’ordine nel tentativo di individuarli.  La notizia è stata riportata stamani da Il Secolo XIX. Secondo quanto riporta Repubblica Genova, un individuo sospettato di far parte del branco è stato identificato in mattinata grazie alle telecamere e ora potrebbe scattare per lui un fermo di polizia giudiziaria.

Leggi anche: 1. Omotransfobia, il difficile cammino e le polemiche sulla legge che vieta l’odio contro omosessuali e trans /2. Pescara, 25enne gay aggredito da un branco di ragazzi mentre passeggia con il compagno

3 Legge contro l’omotransfobia: cosa prevede e perché fa discutere/4. Legge contro l’omotransfobia, femministe contrarie: “Terminologia inadeguata”/5. La legge contro l’omofobia? Serve proprio perché c’è chi non la vuole (di F. Salamida)

463
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.