Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Cittadino italiano fermato all’aeroporto di Riad: arrivava dall’Egitto

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 13 Feb. 2020 alle 10:53 Aggiornato il 13 Feb. 2020 alle 19:47
22
Immagine di copertina
Credit: social

Un cittadino italiano è stato fermato dalla polizia saudita all’aeroporto di Riad, capitale dell’Arabia Saudita. L’uomo, iniziali G.B, era proveniente dall’Egitto.

A dare la notizia è stata l’Adnkronos. Secondo quanto apprende dall’agenzia di stampa, Bersani sarebbe stato fermato in esecuzione di un mandato dell’Interpol. Non si hanno, per il momento, ulteriori dettagli su cosa sia avvenuto e sulle motivazioni per cui l’uomo sarebbe ricercato dall’Interpol.

TPI è in attesa di ulteriori informazioni dalla Farnesina.

Resta invece in carcere lo studente egiziano di 28 anni fermato in Egitto. Il ragazzo, brillante studente dell’università  di Bologna, è stato fermato all’aeroporto del Cairo dove si era recato per raggiungere i familiari.

Le accuse nei suoi confronti sono molteplici: diffusione di false notizie per disturbare la quiete pubblica; incitamento a proteste non autorizzate, con l’obiettivo di screditare il prestigio dello Stato e disturbare la pace e la sicurezza pubblica; propaganda per rovesciare il governo e cambiare i principi basilari della costituzione; utilizzo di account social per destabilizzare l’ordine pubblico e soprattutto promozione di comportamenti violenti e crimini di matrice terroristica.

Notizia in aggiornamento*

Leggi anche:

Studente arrestato in Egitto, parlano i genitori: “Lo hanno torturato per sapere dei Regeni”

Studente arrestato in Egitto, testimonianza esclusiva dal Cairo: “Vi racconto il vero motivo per cui hanno incarcerato il mio amico Patrick”

“Torturato per ore, Al Sisi lo faccia tornare in Italia”: la collega dello studente arrestato in Egitto a TPI

ESCLUSIVA TPI: ecco le accuse contro Patrick George Zaki, lo studente arrestato oggi in Egitto

Libertà per Patrick Zaki, il ragazzo fermato al Cairo (illustrazione di Gianluca Costantini)

Regeni, 4 anni dopo: tutta la fuffa della politica che ci ha preso in giro (di L. Tomasetta)

22
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.