Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Centocelle scende di nuovo in strada dopo gli incendi della Pecora elettrica e del Baraka bistrot: “Combatti la paura, difendi il quartiere”

Immagine di copertina
Credit: Veronica Di Benedetto Montaccini

Centocelle in strada dopo gli incendi della Pecora elettrica e del Baraka bistrot

Centocelle scende di nuovo in strada per la seconda passeggiata di autodifesa e solidarietà popolare. Il quartiere del quadrante est di Roma è stato sconvolto da alcuni incendi dolosi che hanno fatto sentire la comunità sotto attacco. Ma i cittadini hanno reagito, riunendosi in maniera compatta contro chi vuole diffondere la paura.

La Pecora elettrica, per due volte, il Baraka bistrot e la pizzeria Cento55 sono andati a fuoco nel giro di poche settimane.

“Dopo i gravi fatti degli scorsi giorni, con locali che vanno a fuoco, una comunità sotto attacco e un’amministrazione inconsistente che brancola nel buio, come abitanti di Centocelle chiamiamo a raccolta il quartiere per una seconda passeggiata di autodifesa e solidarietà popolare. Non abbiamo bisogno di quartieri blindati, né di promesse da politicanti”, si legge nel comunicato della Libera Assemblea di Centocelle.

“Per rivendicare una sicurezza che è la vivibilità del territorio, in cui vivere insieme in una comunità coesa e solidale. La sicurezza per noi è quella di un territorio dove i bisogni della sua popolazione sono garantiti a tutti e non dati in pasto alla speculazione, all’abbandono o al malaffare. Vogliamo i parchi liberi, le notti illuminate, i servizi al territorio, vogliamo le case, i diritti e riprenderci in mano le nostre vite! Nessuno ci difenderà se non ci difendiamo da soli! Scendi in strada, Combatti la paura, Vivi, costruisci e difendi il tuo quartiere!”, prosegue l’appello alla mobilitazione.

L’appuntamento è alle ore 19 di giovedì 14 novembre a piazza dei Mirti.

Qui una serie di link utili per capire cosa sta succedendo a Centocelle:

“Il sistema mafioso ha occupato Centocelle, nel silenzio assordante delle istituzioni”: Libera a TPI | VIDEO
Centocelle, bruciato il bar Baraka Bistrot: aveva espresso solidarietà a La Pecora Elettrica
“La libreria Pecora Elettrica simbolo di resistenza, potete bruciarla altre mille volte ma risorgerà sempre”: Centocelle risponde all’odio con la cultura
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Cronaca / Tutto quello che sappiamo sulla nuova variante individuata in Sudafrica | VIDEO
Cronaca / Covid, dal 6 dicembre arriva il green pass rafforzato: ecco cosa cambia
Cronaca / Walter Schiavone, si pente anche il secondo figlio del boss “Sandokan”
Cronaca / Bus turistici: incentivi per andare verso mezzi green
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Cronaca / Il metallaro Pillon a duello con i Maneskin: “Io suonavo roba più dura”
Cronaca / In due settimane triplicate le classi in quarantena in Lombardia. Sono quasi mille