Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, due leghisti noleggiano un pullman per andare a recuperare gli italiani bloccati in Spagna

Immagine di copertina

Coronavirus, due leghisti noleggiano pullman per andare a recuperare gli italiani bloccati in Spagna

Hanno noleggiato un pullman e sono andati a recuperare 50 italiani rimasti bloccati in Spagna per via dell’emergenza Coronavirus. Stiamo parlando dell’europarlamentare Susanna Ceccardi e dell’ex ministro del Turismo Gianmarco Centinaio, entrambi della Lega, i quali hanno appunto preso l’iniziativa di partire da Pisa nella mattina di sabato 14 marzo alla volta di Barcellona per far tornare in Italia i connazionali provenienti dalle Canarie e impossibilitati a ripartire dallo scalo iberico. Con loro anche Gianna Gambaccini, assessore al Sociale di Pisa che, in quanto medico, visiterà i futuri passeggeri di quel pullman.

“In questi giorni il mondo è cambiato. In poche ore – ha dichiarato Ceccardi – le certezze che avevamo, le cose che davamo per scontate, sono diventate difficoltà insormontabili, una semplice vacanza è diventata un’odissea. In questi giorni ho infatti ricevuto numerosi appelli di connazionali rimasti bloccati all’estero: persone che avevano organizzato una vacanza low-cost lasciate in balìa degli eventi dopo che le compagnie aeree hanno cancellato i voli di rientro in Italia”. “Una situazione difficile – ha poi aggiunto l’europarlamentare della Lega – complicatissima ed incerta, che si interseca nello scenario terrificante di quella che è ormai una pandemia che sconvolgerà il nostro continente. Quando ho iniziato a ricevere questi messaggi d’aiuto di persone lontane da casa, dalla propria città e dalle proprie famiglie, ho subito pensato: devo fare qualcosa per aiutarli”. La Ceccardi ha spiegato di aver dunque contattato l’Unità di Crisi del ministero degli Esteri e di aver anche scritto a Luigi Di Maio e a Borrelli, ma che poi ha scelto di agire in autonomia. “Alla fine ho ritenuto che la cosa più semplice e più umana di tutte fosse quella di noleggiare un mezzo, dopo aver messo al corrente le autorità italiane, ed andare a recuperare direttamente i nostri connazionali in difficoltà”, ha spiegato.

“Tutti dobbiamo fare la nostra parte e nessuno deve essere lasciato indietro. Il messaggio di questi giorni è chiaro, dobbiamo il possibile per aiutare chi si trova in difficoltà”, sono state invece le parole di Centinaio, che ha appunto aderito all’iniziativa della collega di partito e si trova anch’egli in contatto con la Farnesina. Naturalmente, il proposito degli esponenti del partito guidato da Matteo Salvini ha ricevuto subito una pioggia di critiche dal momento che, se gli italiani sono rimasti in Spagna, è per via dell’emergenza sanitaria e al fine di non correre rischi. Ad attaccare aspramente la scelta della Ceccardi il consigliere del Pd Antonio Mazzeo: “Se il suo fosse solo bieco sciacallaggio politico non sarebbe neppure una novità. Ma questa è letteralmente irresponsabilità per di più da parte di chi ha ruoli istituzionali e si candida addirittura a guidare la Regione. E qui non si tratta – ha spiegato Mazzeo – di fare polemica politica ma di avere a cuore la salute delle persone mentre da tutte le parti si moltiplicano gli appelli a restare a casa lei cosa fa? Noleggia un pullman per caricarci sopra 50 persone (come pensa di garantire la distanza di un metro di sicurezza prevista dalla legge?) e annuncia perfino che si porterà dietro la dottoressa/assessore che invece di star qui a dare una mano e impegnarsi a far rispettare a tutti le regole si occuperà di visitare le 50 persone prima di farle salire sull’autobus”. “Ma qualcuno le ha avvertite – si è poi domandato il consigliere dem – che la maggior parte delle persone contagiate è asintomatica per giorni? Qualcuno ha spiegato alla Ceccardi che questo non è un giochino elettorale ma una pandemia e che tutti siamo chiamati a prendere il massimo delle precauzioni e a stare a casa?”.

A fare eco a Mazzeo, nella critica all’iniziativa leghista, Alessandra Nardini, altro consigliere dem: “In piena emergenza Coronavirus Ceccardi noleggia un pullman da oltre 50 persone e parte per le Canarie con un’improbabile armata. Non so come commentare, perché a volte davvero la realtà supera le peggiori fantasie. Provo imbarazzo per lei, per il suo costante bisogno di attenzione. Ci sono momenti in cui anche gli ego più incontenibili come il suo dovrebbero recuperare il senso della misura e questo, in cui l’intero nostro Paese è bloccato in casa, è uno di quei momenti”.

“Si tratta di una pagliacciata indegna – ha proseguito la Nardini – fatta solo per mettersi in mostra in modo totalmente irresponsabile e mettendo in pericolo delle vite. Perché lei può muoversi? Come pensa di garantire le distanze di sicurezza in un viaggio di andata e di ritorno in pullman che durerà giorni e attraverserà più Paesi? Perché, essendo un’Europarlamentare non lavora a una soluzione sicura e istituzionale e invece preferisce la sua faccia sui giornali? Penso che tutto il centrodestra, che la vuole candidare alla Presidenza della Regione, dovrebbe dissociarsi da questo comportamento sgangherato che contraddice i sacrifici che vengono chiesti ai cittadini e insulta la responsabilità di tanti italiani che stanno cambiando le loro vite per il bene di tutti, limitando i propri movimenti”. “Se proprio si vuole rendere utile – ha poi concluso la consigliera – e non riesce a stare a casa dia una mano qui, porti la spesa a tanti anziani e disabili, esca per una volta dal suo grottesco personaggio”.

Leggi anche:

Leggi anche: 1. Il paradosso dei tamponi per il Coronavirus: se un calciatore è positivo fanno test a tutta la squadra, ma non ai medici in prima linea /2. Mascherine gratis per tutti: l’azienda italiana tutta al femminile che ha convertito la produzione industriale per il Coronavirus

3. Coronavirus, i ricercatori cinesi in Italia: “Vi abbiamo portato il plasma con gli anticorpi” /4.“Una nave da crociera trasformata in ospedale contro il Coronavirus: vi spiego perché è una buona idea” (di L. Telese)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 17 morti e 5.143 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività a 2,1%
Cronaca / Burioni: “Dal 6 agosto i no vax saranno agli arresti domiciliari, chiusi in casa come sorci”
Cronaca / Il caso dell’imprenditore italiano in cella negli Emirati da 4 mesi. Avvocato a TPI: “L’Italia lo aiuti, non ci sono accuse”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 17 morti e 5.143 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività a 2,1%
Cronaca / Burioni: “Dal 6 agosto i no vax saranno agli arresti domiciliari, chiusi in casa come sorci”
Cronaca / Il caso dell’imprenditore italiano in cella negli Emirati da 4 mesi. Avvocato a TPI: “L’Italia lo aiuti, non ci sono accuse”
Cronaca / Internet, rivoluzione “social”: online “heArt”, la piattaforma che connette artisti e amanti di ogni forma d’arte
Cronaca / Formentera, l'isola che se ne frega del Covid: "Altro che Green pass, qui assembramenti e zero controlli"
Cronaca / Il pentimento dei no vax che finiscono in ospedale: “Non eravamo informati”
Cronaca / Omicidio Voghera, l’ultima ipotesi investigativa: “L’assessore stava cercando la vittima”
Cronaca / “Può uccidere ancora”: il pm chiede la convalida dell’arresto per l’assessore leghista di Voghera
Cronaca / Torino, folla in piazza contro il Green Pass: “È discriminatorio, vogliamo la libertà”
Cronaca / Morto lo scrittore Christian La Fauci. La madre non autosufficiente è deceduta di stenti