Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

La Cassazione: no all’assegno di mantenimento se la moglie ha una relazione stabile con un altro uomo

Immagine di copertina

Cassazione: no assegno mantenimento se moglie ha altra relazione stabile

Secondo la Corte di Cassazione, l’assegno di mantenimento all’ex moglie non è più dovuto dal marito nel momento in cui lei inizia una nuova storia d’amore che abbia i presupposti della “stabilità” e della “continuità”. Si tratta di una sentenza destinata a fare molto discutere, già ribattezzata “legge salvamariti”: se la donna ha un altro partner e si tratta di una storia stabile, non ha più diritto dunque al mantenimento da parte dell’ex coniuge. Lo hanno stabilito i giudici della Suprema Corte discutendo la condanna – poi annullata – inflitta dalla corte di appello di Reggio Calabria nei confronti di un ex marito a versare gli alimenti alla precedente moglie che da tempo aveva una relazione con un altro uomo.

La Cassazione ha inoltre chiarito che il dovere dell’ex coniuge di versare l’assegno di divorzio stabilito dal giudice, nei casi sopracitati, non viene semplicemente sospeso, ma cessa per sempre. Con questa sentenza, i giudici hanno cercato di chiarire un problema che riguarda milioni di coppie separate in Italia: adesso è possibile interrompere il pagamento mensile all’ex moglie che ha avviato intanto un’altra relazione, consolidata al punto da poter essere considerata a tutti gli effetti un vero e proprio nucleo familiare. Ovviamente rimangono però delle eccezioni, come nel caso in cui uno dei partner sia impossibilitato a lavorare: in quel caso, l’assegno di mantenimento va pagato lo stesso, anche in presenza di una nuova relazione da parte dell’ex coniuge.

Leggi anche: 1. La ex moglie è troppo “scansafatiche” e i giudici le negano l’assegno di mantenimento / 2. Chiede il divorzio dal marito perché “porta sfortuna”: le assurde motivazioni della donna / 3. Melania lascia la Casa Bianca, girano voci di un divorzio con Trump / 4. “No no no”: lo spot di Gigi Proietti per il referendum sul divorzio / 5. Minneapolis, la moglie dell’ex agente Derek Chauvin ha annunciato il divorzio dal marito: “Devastata dalla morte di Floyd”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Super Green Pass, primo multato a Roma: “Volevo vaccinarmi nei prossimi giorni”
Cronaca / Cosa si può fare e cosa no con il Green Pass base: le differenze con la certificazione verde rinforzata
Cronaca / Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Super Green Pass, primo multato a Roma: “Volevo vaccinarmi nei prossimi giorni”
Cronaca / Cosa si può fare e cosa no con il Green Pass base: le differenze con la certificazione verde rinforzata
Cronaca / Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere
Cronaca / Cos'è e come funziona il Super Green Pass: le nuove regole in vigore da oggi
Cronaca / Due ragazze aggredite sul treno Milano-Varese: fermati i presunti stupratori
Cronaca / Covid, oggi 15.021 casi e 43 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / L'odontoiatra dal braccio in silicone: "Mi avete rovinato la vita"
Cronaca / Da oggi al via il Super Green Pass: cosa cambia e tutte le regole
Cronaca / Covid, oggi 16.632 casi e 75 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Chi è Guido Russo, il dentista No vax di Biella con il braccio in silicone: “Dovevo lavorare”