Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Melania lascia la Casa Bianca, girano voci di un divorzio con Trump

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 8 Nov. 2020 alle 22:25 Aggiornato il 8 Nov. 2020 alle 22:31
3.8k
Immagine di copertina
Melania Trump. Credit Image: © Stefani Reynolds/CNP via ZUMA Wire

Melania fuori dalla Casa Bianca, divorzio in vista?

Alla Casa Bianca dormivano in camere da letto separate e ora che Joe Biden è diventato il presidente eletto degli Stati Uniti, conta i minuti che la separano dalla possibilità di divorzio con Donald Trump. Fonti vicine a Melania, su tutte l’ex collaboratrice Stephanie Wolkoff, hanno affermato che la first lady uscente sta negoziando un accordo post-nuziale per dare al figlio della coppia Barron una fortuna degna dei Trump.

Il loro matrimonio è finito da tempo, racconta l’ex consigliera di Trump Omarosa Manigault Newman, spiegando che dopo 15 anni di rapporto coniugale ”Melania sta contando ogni minuto in cui il marito resta in carica per poi poter divorziare. Se Melania avesse cercato di mettere fine alla sua umiliazione e lasciarlo mentre era in carica, lui avrebbe trovato il modo di fargliela pagare”, riporta AdnKronos.

Nonostante qualche frizione in pubblico, la cinquantenne Melania ha sempre affermato di avere un ”ottimo rapporto” con il marito, 74 anni. E lui, confermando, ha detto che i due non discutono mai. L’accordo prematrimoniale di Trump con la seconda moglie Marla Maples le impedisce di pubblicare libri o di rilasciare interviste critiche nei suoi confronti. L’avvocato Christina Previte ritiene probabile che Melania abbia accettato un simile accordo per mantenere il silenzio.

L’ormai ex inquilina della Casa Bianca comparsa pochissimo durante la campagna elettorale: ritrosa e poco amante della vita pubblica, Melania è stata la più riluttante First Lady che la storia americana ricordi, attivista poco convinta tanto che solo nell’ultima settimana ha fatto due uscite contro il rivale democratico del marito liquidandolo come “un politico di carriera”, interessato solo all’agenda della sinistra radicale.

“Non stanno divorziando. Onestamente, sono fatti l’uno per l’altra”,  ritiene invece Stephanie Winston Wolkoff, che era amica intima di Melania e suo braccio destro nella East Wing prima di una burrascosa separazione. Nel suo libro uscito in estate, ‘Io e Melania’, aveva scritto che la moglie del presidente, prima di trasferisi alla Casa Bianca da New York, aveva negoziato un accordo post-matrimoniale per garantire al figlio Barron la giusta fetta dell’impero Trump.

All’epoca, Melania aveva raccontato di essere rimasta a Manhattan per prendersi cura del figlio adolescente, Barron, di cui è ferocemente protettiva. Di sicuro non scriverà un libro di memorie, raccontando la sua ascesa da esile ragazzina nata in un villaggio della ex Jugoslava fino a 1600 Pennsylvania Avenue: riservata e dalle labbra serrata, difficile che voglia fare entrare qualcuno nei segreti della sua vita, a cominciare dal fatto se abbia mai voluto andare alla Casa Bianca.

Leggi anche: 1. Insegnante, ex modella plurilaureata, moglie e nonna affettuosa: chi è Jill Biden, la First Lady italoamericana; // 2. Kamala Harris entra nella storia: è la prima donna (nera e asiatica) a diventare vicepresidente degli Usa; // 3. Anche il marito di Kamala Harris entra nella storia: Doug Emhoff è il primo “second gentleman” degli Usa; // 4. Lo staff di Trump prenota il “Four Seasons” sbagliato: non è l’hotel ma una ditta con lo stesso nome

3.8k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.