Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Asti, 16enne va a scuola con la pistola per punire un coetaneo e posta video su Instagram: arrestato

Immagine di copertina

Era andato a scuola con una pistola e un coltello a serramanico per “punire” un coetaneo che aveva inviato messaggi sul telefono della sua fidanzata, ma è stato arrestato dalla polizia di Asti. Protagonista della vicenda un ragazzo di 16 anni, tradito da una storia pubblicata sul suo profilo Instagram e intercettata dalla questura. La vicenda risale al primo ottobre, ma solo oggi, 6 ottobre, il gip del tribunale per i minorenni di Torino ha convalidato l’arresto, affidando il ragazzo a una comunità seguita dai servizi sociali.

Nel video postato sui social, il giovane, seduto con un coetaneo al tavolo di un bar di piazza San Secondo, riprende il suo borsello nero contenente una pistola. Il ragazzo è stato identificato e bloccato di fronte a una scuola superiore, poco prima che la campanella suonasse, mentre si preparava ad affrontare il suo “rivale”.

Nascosta nel suo borsello nero i poliziotti hanno trovato una Beretta semiautomatica calibro 22, completa di caricatore contenente 9 proiettili inesplosi. La pistola risulta rubata da un’abitazione di Asti a luglio. Il ragazzo aveva nella tasca dei pantaloni anche un coltello a serramanico lungo 21 centimetri.

Il 16enne era già noto alle forze dell’ordine perché a luglio era stato denunciato per minacce – aggravate dall’uso di un coltello – ai danni di un coetaneo, in un’altra piazza del centro cittadino. L’adolescente è stato arrestato per porto illegale di arma comune da sparo in luogo pubblico e denunciato a piede libero per il porto ingiustificato del coltello a serramanico e per la ricettazione della pistola.

Leggi anche: 1. Vicenza, fidanzati 15enni pianificano omicidio dei genitori di lei. Piano sventato da un amico della coppia /2. Teramo, donna punta da un “calabrone nero” muore sotto gli occhi del marito /3. Chi era Mario Biondo, la storia del ragazzo trovato morto: omicidio o suicidio?

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Torino, si arrampica sulla finestra e precipita dal primo piano: grave un bimbo di 18 mesi
Cronaca / Genova, ustiona il cognato con l’acqua bollente: “È stato maleducato, ha lavato i piatti”
Cronaca / Vandali distruggono la statua di Jago a Roma, l’artista: “Fortuna che c’erano le telecamere” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Torino, si arrampica sulla finestra e precipita dal primo piano: grave un bimbo di 18 mesi
Cronaca / Genova, ustiona il cognato con l’acqua bollente: “È stato maleducato, ha lavato i piatti”
Cronaca / Vandali distruggono la statua di Jago a Roma, l’artista: “Fortuna che c’erano le telecamere” | VIDEO
Cronaca / “I giorni più duri della mia vita”: Alessia Piperno rivive il periodo di prigionia nel carcere di Evin
Cronaca / Roma, aggressione in pieno centro: fingono un tamponamento, poi gli rubano l’orologio da 30mila euro
Cronaca / Marco Cappato di nuovo indagato per aiuto al suicidio: ha accompagnato in Svizzera un 82enne
Cronaca / La suocera di Soumahoro indagata anche per truffa aggravata e false fatturazioni
Cronaca / Ancona, camion si ribalta e schiaccia un’ambulanza: morti autista e paziente
Cronaca / “Intervenite sugli alvei o avremo un’alluvione”: le denunce inascoltate dell’ex sindaco di Casamicciola
Cronaca / Macerata: uccide la madre a colpi di forbici, poi tenta di darle fuoco