Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Teramo, donna punta da un “calabrone nero” muore sotto gli occhi del marito

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 5 Ott. 2020 alle 20:39
27
Immagine di copertina
Credit: Pixabay

Teramo, “Mi ha punto un calabrone nero”: donna muore

Una donna di 76 anni è morta dopo essere stata punta da un calabrone nero. È successo nel pomeriggio di ieri, domenica 4 ottobre, a Poggio Rattieri di Torricella, in provincia di Teramo. Angela Maria D’Ovidio sarebbe stata stroncata da un probabile shock anafilattico. Era andata insieme al marito nel terreno vicino casa e ad un certo punto il coniuge avrebbe sentito la moglie urlare “Mi ha punto un calabrone nero”.

L’uomo ha chiamato subito i soccorsi. Sul posto è arrivato l’elisoccorso, ma era troppo tardi. Il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso della donna. Alcuni segni tipici provocati dalla reazione allergica confermerebbero i sintomi di uno shock anafilattico.

“Una grande lavoratrice, una persona di grande sensibilità sempre disponibile con tutti e pronta a dare una mano a tutti, è il commento riportato da Il Centro del sindaco di Torricella, Daniele Palumbi. “Una tragedia che ha sconvolto tutti quelli che la conoscevano”, ha aggiunto.

Leggi anche: Il ragno violino torna a fare paura. Morsa una donna in Toscana: “Ecco come mi ha ridotta”

27
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.