Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

Iraq, rivolta a Baghdad: l’ex Udinese Ali Adnan in piazza per aiutare i manifestanti

Immagine di copertina

Ali Adnan in piazza a Baghdad

L’ex giocatore di Atalanta e Udinese, ora al Vancouver Whitecaps (Mls), Ali Adnan Kadhim Al-Tameemi, si è reso protagonista di un grande gesto verso i suoi connazionali. Il calciatore iracheno è sceso in piazza a Baghdad, Iraq, dove è in atto una forte protesta contro le politiche del primo ministro Adel Abdul Mahdi: il carovita, la corruzione e la mancanza di servizi pubblici.

Dall’inizio delle manifestazioni (inizio ottobre) hanno perso la vita più di 250 persone. Un vero e proprio caos. Tantissimi non hanno più una casa, nemmeno cibo, e lottano per la sopravvivenza. Per questo motivo Ali Adnan ha deciso di dare una mano ai suoi connazionali scendendo in piazza con del riso da distribuire a chi ne ha bisogno.

Le parole di Adnan

“Ho fatto una cosa normale, suggerita dal cuore: penso che chiunque sia disposto ad aiutare la propria gente”, le sue parole a Gazzetta.it. Al termine del campionato, invece di andare in vacanza, Ali ha deciso di tornare a casa per dare una mano “considerando che mai e poi mai avrei potuto andare in giro a riposarmi in questo momento così difficile”.

Proteste in Iraq, uomini mascherati sparano sui manifestanti: 22 morti

“Insieme alla mia famiglia, abbiamo iniziato al mattino presto per finire verso sera: è il minimo che potessimo fare – ha proseguito il calciatore -, ma non voglio complimenti o parole dolci nei nostri confronti. Lo voglio ripetere, per noi è stato un gesto normalissimo. Tutti possono dare una mano, il numero di chi ha bisogno di aiuto aumenta ogni ora: moltissimi non sanno nemmeno più dove dormire, infatti non chiudono occhio da 4-5 giorni. Di quante persone parliamo? Di preciso, non saprei, ma tante: secondo me superiamo quota 2 milioni”.

Infine un appello: “Il popolo iracheno è meraviglioso: siamo amore e amiamo la vita, tutto questo deve finire”.

Iraq, migliaia di persone sfidano il coprifuoco a suon di clacson e musica a tutto volume
LE NOTIZIE DI SPORT
Ti potrebbe interessare
Sport / Milan Juventus streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Empoli Roma streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Napoli Salernitana streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Ti potrebbe interessare
Sport / Milan Juventus streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Empoli Roma streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Napoli Salernitana streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Inter Venezia streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Roma Lecce streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Coppa Italia
Sport / Inter Empoli streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Coppa Italia
Sport / Bologna Napoli streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Milan Spezia streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Australian Open, Matteo Berrettini vince nonostante i problemi intestinali: “Imodium, grazie!”
Sport / Atalanta Inter streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A