Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Formula 1, nel Gp dell’Ungheria vince Hamilton, ma che duello con Verstappen. Il risultato della gara di oggi

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 4 Ago. 2019 alle 16:48 Aggiornato il 4 Ago. 2019 alle 16:53
0
Immagine di copertina

Formula 1, il risultato del Gp di Ungheria di oggi | Chi ha vinto

Grande domenica di sport quella di oggi, domenica 4 agosto 2019: oltre alla MotoGp, infatti, correva anche la Formula 1 con il Gp dell’Ungheria: c’era grande attesa dunque sul risultato della gara sul circuito dell’Hungaroring, a Budapest, che poteva essere molto decisiva per il resto della stagione.

Nelle qualifiche, del resto, Max Verstappen su Red Bull (alla prima pole position in carriera) aveva dato l’impressione di poter dare filo da torcere, per una volta, al campione del mondo Lewis Hamilton, su Mercedes. La gara, trasmessa in diretta in esclusiva su Sky Sport, è iniziata alle ore 15.10. Chi ha vinto dunque il Gp d’Ungheria?

Il calendario completo della MotoGP 2019

Alla fine, a vincere è stato però Lewis Hamilton, in una delle sue gare più belle dell’anno e con una strategia stratosferica. Il pilota inglese, infatti, si è dimostrato di gran lunga il più in forma, grazie anche a una Mercedes perfetta nella gestione delle gomme.

Ed è proprio sulle gomme che si è giocato questo Gran Premio d’Ungheria: Max Verstappen, in prima posizione per quasi tutta la gara, ha dovuto arrendersi a tre giri dal termine, anche a causa dell’usura delle gomme della sua Red Bull, chiudendo così secondo. Un problema che non ha avuto Hamilton, bravo a fermarsi per l’ultimo pit stop a 21 giri dal termine, con una strategia perfetta.

Solo terza la Ferrari di Sebastian Vettel, mai in lotta per la vittoria ma bravo comunque a ottenere un buon podio (con oltre 40 secondi di distacco da Hamilton). Quarto Charles Leclerc. L’altra Mercedes, quella di Valtteri Bottas, ha chiuso invece ottava dopo un lieve incidente a inizio gara.

A Verstappen rimane comunque la soddisfazione di un weekend da protagonista, con la prima pole position della sua carriera e, a fine gara, anche il giro veloce che gli vale un punto in più in classifica. Il futuro della Formula 1 è nelle sue mani.

Il calendario dei Gp di Formula 1 per la stagione 2019: tutte le date

Gp Ungheria 2019, la sintesi della gara di Formula 1

In partenza è scattato benissimo Verstappen, al contrario di Bottas, che in poche curve è stato superato, nell’ordine, da Hamilton, Leclerc e Vettel. In fase di sorpasso, le monoposto di Hamilton e Bottas si sono toccate: ha avuto la peggio il finlandese, costretto a un pit stop per sostituire il musetto della sua Mercedes e scivolato quindi in fondo alla griglia.

Nel frattempo, Verstappen e Hamilton hanno allargato a dismisura il loro vantaggio sugli altri piloti, grazie a un ritmo gara insostenibile per tutti. In questa fase il campione inglese sembrava averne di più del giovane olandese, anche se nel circuito dell’Ungheria i sorpassi non sono facilissimi.

Al primo giro di pit stop Verstappen è riuscito a mantenere la prima posizione, ma Hamilton ha continuato ad averne di più fino a raggiungerlo farsi vedere negli specchietti dell’olandese. Tra i due lo spettacolo è stato davvero tanto: il campione del mondo al giro 39 ha provato un azzardato sorpasso esterno in curva 4. Un gesto che non è servito a dargli la prima posizione, ma che è riuscito a mettere pressione a Verstappen, che ha continuato a spremere e consumare le sue gomme.

A 21 giri dal termine, Hamilton ha fatto un’ultima sosta montando gomme gialle: per poter spingere fino alla fine. E la strategia alla fine si è rivelata perfetta: a tre giri dal termine l’inglese è riuscito a infilare uno stremato olandese, che cercava di gestire le sue gomme ma che alla fine si è dovuto accompagnare della seconda piazza. Solo terzo Vettel, poi Leclerc.

Dove vedere in streaming e in diretta tv tutte le gare della stagione 2019 di Formula 1

Gp Ungheria 2019 risultato, la griglia di arrivo

  1. Lewis Hamilton
  2. Max Verstappen
  3. Sebastian Vettel
  4. Charles Leclerc
  5. Carlos Sainz
  6. Pierre Gasly
  7. Kimi Raikkonen
  8. Valtteri Bottas
  9. Lando Norris
  10. Alexander Albon
  11. Sergio Perez
  12. Nico Hulkenberg
  13. Kevin Magnussen
  14. Daniel Ricciardo
  15. Daniil Kvyat
  16. George Russel
  17. Lance Stroll
  18. Antonio Giovinazzi
  19. Robert Kubica
  20. Romain Grosjean (ritirato)

Gp Ungheria 2019, il risultato delle qualifiche di ieri

Come già anticipato, nelle qualifiche del sabato in Ungheria il protagonista assoluto è stato Max Verstappen, che con la sua Red Bull ha ottenuto la prima pole position della sua carriera girando in 1.14.572. Alle sue spalle Valtteri Bottas e Lewis Hamilton.

Le Ferrari, invece, nel sabato dell’Hungaroring si sono confermate soltanto come terza forza del mondiale 2019 di Formula 1: Charles Leclerc ha strappato il quarto tempo (con un brivido, visot che in Q1 era andato a sbattere rischiando di dover partire molto indietro in griglia), Sebastian Vettel il quinto.

A seguire Gasly, Norris, Sainz, Grosjean e Raikkonen.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.