Me
HomeSport

La Francia chiede di annullare il match con la Turchia

"Non possiamo accogliere decentemente allo Stade de France coloro che salutano il massacro dei nostri alleati curdi"

Di Marco Nepi
Pubblicato il 14 Ott. 2019 alle 13:40 Aggiornato il 14 Ott. 2019 alle 13:53
Immagine di copertina

“Annullate Francia Turchia!”

Annullate la partita tra Francia e Turchia. Nelle ultime ore si sono moltiplicati gli appelli in Francia per far annullare la temuta sfida di questa sera a Parigi tra i Bleus e la Turchia, valida per le qualificazioni a Euro 2020.

“Non possiamo accogliere decentemente allo Stade de France coloro che salutano il massacro dei nostri alleati curdi“, il tweet del presidente del partito centrista Udi Jean-Christophe Lagarde, allegato a una foto in cui i calciatori turchi festeggiano con il saluto militare il gol contro l’Albania.

“Con questo saluto militare – ha proseguito il politico francese – la nazionale turca ha purtroppo varcato la frontiera che dovrebbe separare sport e politica”.

L’europarlamentare del Rassemblement National, Jordan Bardella, ha lanciato un duro avvertimento, sottolineando che “il calcio non può servire la propaganda di Erdogan”.

Intanto, a Parigi si teme molto per l’ordine pubblico prima, durante e dopo la partita. In vista della sfida di questa sera infatti è stato rinforzato il piano sicurezza dedicato all’evento sportivo. Previsto il dispiegamento di 600 agenti e 1400 steward per prevenire eventuali incidenti tra gruppi di tifosi del Paris Saint Germain (Psg, la squadra di Parigi) e del Galatasaray, tra cui non scorre buon sangue. Inoltre si cercherà di non far fischiare l’inno francese ai 30 mila turchi (in arrivo da Germania e Belgio) previsti allo stadio. Come? Alzando il volume dell’inno.

LE NOTIZIE DI SPORT