Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

Alex Zanardi e la sua “regola dei 5 secondi”: preziosa nello sport e nella vita

Immagine di copertina
Alex Zanardi al Late Show di David Letterman. Credit: Nancy Kaszerman/ZUMAPRESS.com

Alex Zanardi e la sua “regola dei 5 secondi”: preziosa nello sport e nella vita

“Quando in una gara ti accorgi di avere dato tutto, ma proprio tutto, tieni duro ancora cinque secondi, perché è lì che gli altri non ce la fanno più”, è questa la famosa Regola dei 5 secondi: la filosofia sportiva e di vita di Alex Zanardi, il campione che ieri è rimasto coinvolto in un incidente stradale in provincia di Siena, lungo la provinciale tra Pienza e San Quirico, durante una gara di handbike (qui tutti gli aggiornamenti sulle condizioni di salute di Zanardi).

A ricordare il valore della “regola dei 5 secondi” di Zanardi è stato oggi Massimo Gramellini sul Corriere della Sera. “Il giorno stesso in cui tornò a casa senza le gambe, Alex Zanardi volle sfidare suo nipote a nascondino“, ricorda Gramellini. “Prima si infilò nel caminetto. Poi avvicinò due sedie e ci si sdraiò sopra, coprendosi con un plaid. Infine, si mimetizzò dentro il portavivande. La sera, il nipote confidò alla madre: ‘Da grande voglio guidare una macchina da corsa e non avere le gambe come lo zio’. Alex sostiene che, dei tanti complimenti che ha ricevuto, quello rimane per distacco il più bello. Il complimento di un bambino a un uomo che, per rinascere, ha saputo tornare bambino”.

Quanto alla “regola dei 5 secondi” di Zanardi, Gramellini ricorda che “lui non si limita a declamarla”, la applica “nelle corse, contro avversari che ormai hanno la metà dei suoi anni”, ma anche “nella vita, da quando è nato e da quando è rinato, dopo che un incidente lo ha tagliato in due e in un letto d’ospedale tedesco è stato costretto a decidere se pensare alla metà di corpo che gli era rimasta o a quella che aveva perduto”. Alex Zanardi non si è mai abbandonato all’autocompatimento, ha sempre guardato avanti grazia all’aiuto della sua incredibile autoironia. “Alex sarebbe Zanardi anche con le gambe”, conclude Gramellini. “Senza, è semplicemente più utile a noi, che vorremmo avere il suo stesso sguardo meravigliato sul mondo e la sua stessa ostinata allergia per la parola ‘limite’.”

Leggi anche: 1. Chi è Alex Zanardi: la biografia del campione /2. Alex Zanardi: nel 2001 l’incidente in cui perse le gambe /3. Alex Zanardi, le condizioni di salute dopo l’incidente | DIRETTA /4. Manuel Bortuzzo: “Da Alex Zanardi ho imparato a cercare un dono nella tragedia”

Ti potrebbe interessare
Sport / Germania Ungheria streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei
Sport / Portogallo Francia streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei
Sport / Slovacchia Spagna streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei
Ti potrebbe interessare
Sport / Germania Ungheria streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei
Sport / Portogallo Francia streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei
Sport / Slovacchia Spagna streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei
Sport / Europei di calcio 2021: le partite in programma oggi, 23 giugno
Sport / Il logo della Juventus diventa arcobaleno: “Tutti amano il calcio”
Sport / Repubblica Ceca Inghilterra streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei
Sport / Croazia Scozia streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei
Calcio / L’Uefa vieta lo stadio arcobaleno per Germania-Ungheria: ”No a riferimenti politici”
Sport / Europei di calcio 2021: le partite in programma oggi, 22 giugno
Sport / L’Italia di Mancini sorprende tutti ed eguaglia dei record importanti