Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Manuel Bortuzzo: “Da Alex Zanardi ho imparato a cercare un dono nella tragedia”

Immagine di copertina

Manuel Bortuzzo: “Da Alex Zanardi ho imparato a cercare un dono nella tragedia”

“Alex Zanardi si riprenderà la vita con la stessa fame di prima, anzi di più, se il fisico glielo permetterà. Perché lui è così”. Manuel Bortuzzo, il nuotatore di Treviso rimasto paralizzato da tre colpi di pistola alla schiena alla periferia di Roma per uno scambio di persona, commenta così in un’intervista a Repubblica la situazione di Alex Zanardi, il campione rimasto coinvolto in un grave incidente stradale in provincia di Siena durante una gara di handbike.

Alla domanda su come si ricomincia dopo le grandi tragedie, Manuel Bortuzzo risponde: “Da vivi, cioè da persone fortunate, come dice sempre Alex. E io sono d’accordo: chi attraversa tragedie come le nostre, si cerca dentro sempre l’opportunità. Sì, sembra un ossimoro parlare di fortuna, anzi ci prendono un poco per matti, ma la verità è che siamo benedetti a essere qua. Quando rischi di non avere più niente, quello che hai diventa tutto di guadagnato, un dono, altre possibilità e bellezza. Sperando che vada tutto per il verso giusto, Alex avrà tutto da riguadagnarsi ancora, ancora una volta”.

“Zanardi mi ha mandato un messaggio”, racconta Manuel Bortuzzo riferendosi al momento in cui ha avuto l’incidente. “Io ci sono, mi ha scritto, dandomi incoraggiamento e forza”, ricorda. “Diceva che avrebbe avuto piacere a incontrami privatamente, senza clamori e senza telecamere, solo per fare quattro chiacchiere e stare con me. Poi purtroppo non ci siamo riusciti, ma lo aspetto. Il fatto curioso è che io lo vedo tutti i giorni: c’è un murale gigantesco col suo volto nella rotonda dove passo sempre vicino casa a Roma. È bellissimo, e ogni giorno vedo un uomo grande”.

Leggi anche: 1. Chi è Alex Zanardi: la biografia del campione /2. Alex Zanardi: nel 2001 l’incidente in cui perse le gambe /3. Alex Zanardi, le condizioni di salute dopo l’incidente | DIRETTA

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bassetti: "Favorevole al lockdown per i non vaccinati"
Cronaca / I voli di Ita Airways non possono atterrare quando c’è la nebbia
Cronaca / Cammina nudo in tangenziale: talento della pallanuoto causa incidente a Roma
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bassetti: "Favorevole al lockdown per i non vaccinati"
Cronaca / I voli di Ita Airways non possono atterrare quando c’è la nebbia
Cronaca / Cammina nudo in tangenziale: talento della pallanuoto causa incidente a Roma
Cronaca / Covid, oggi 4.054 casi e 48 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / Alluvione Catania, ospedale Garibaldi in ginocchio inondato dall’acqua | VIDEO
Cronaca / Pesante nubifragio si abbatte su Catania: un morto, strade inondate e blackout
Cronaca / Frosinone, tabaccaio trova ladri in casa e ne uccide uno a fucilate: indagato
Cronaca / Pugno duro di Mattarella sui no vax: “No a teorie antiscientifiche di pochi violenti”
Cronaca / Verona, madre uccide le due figlie di 3 e 11 anni in una casa-famiglia e fugge
Cronaca / Sileri: “Terza dose per tutti da gennaio. Il Green Pass sarà l’ultima cosa che toglieremo”