Me
HomeSpettacoliTV

The Avengers, la trama e il finale del primo film della saga Marvel

Hulk, Captain America, Iron Man, Vedova Nera e Occhio di Falco uniti contro Loki

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 14 Nov. 2019 alle 17:33 Aggiornato il 15 Nov. 2019 alle 08:08
Immagine di copertina

The Avengers, la trama e il finale del primo film della saga Marvel

The Avengers è il primo di quattro film della celebre saga Marvel che vede protagonisti un gruppo di Vendicatori composti dai più celebri e seguiti supereoi. In questo primo film infatti vediamo schierati nella stessa squadra Captain America, Hulk, Vedova Nera, Occhio di Falco, Iron Man e Thor.

Personalità tanto diverse quanto le loro abilità, motivo per cui il capo dello SHIELD ha deciso di raggrupparli per lottare contro un unico nemico.

Il film, uscito nel 2012, è stato candidato anche agli Oscar ed è stato un grande successo al botteghino.

Ma di cosa parla? Qual è la trama degli Avengers?

The Avengers, la trama del film

Una nuova minaccia incombe sulla Terra. Il Tesseract è un antico artefatto che cela in sé una grande potenza e un misterioso alieno intende appropriarsene, così manda avanti Loki – fratello malvagio di Thor – confidando sulla sua sete di vendetta. Loki infatti intende conquistare la Terra e sottomettere il genere umano, così si immola per la causa.

Quando Loki riesce a mettere le mani sull’artefatto, Nick Fury, capo dello SHIELD, per far fronte alla nuova minaccia allora tenta di raccogliere i più potenti supereroi consapevole che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare.

Loki è intenzionato ad avviare una guerra, spalleggiato dall’esercito dei Chitauri, e per comunicare con The Other usa uno scettro.

Tutto sugli Avengers: la trama, il cast e lo streaming del primo film

Lo SHIELD lo individua a Stoccarda e così viene catturato dopo un breve scontro con Capitan America grazie al subentro dello scettico Iron Man. Tra i due supereroi non scorre buon sangue.

A comporre la squadra dei vendicatori sono in sei: Captain America, Iron Man, Hulk, Occhio di Falco, Vedova Nera e Thor. Quest’ultimo avverte una certa responsabilità nella faccenda perché Loki è pur sempre suo fratello.

Così, quando viene catturato dallo SHIELD, Thor lo libera per riportarlo sul suo pianeta e chiedere giustizia, ma Iron Man glielo impedisce. Il loro scontro viene interrotto dalla perentorietà di Capitan America.

Intanto, nell’Helicarrier c’è tensione anche per Hulk: tutti hanno paura che possa esplodere da un momento all’altro, ma il dottor Banner riesce a tenere la creatura verde sotto controllo. Nel frattempo, Loki riesce a stregare alcuni membri dello SHIELD per farsi liberare. Segue un’esplosione, che scatena il caos nella base dello SHIELD e Bruce Banner perde il controllo. Tutti tentano di calmarlo, ma Hulk è una furia e si scaglia contro tutto e tutti.

Anche Occhio di Falco è stato incantato dallo scettro di Loki ma, dopo un forte colpo in testa, torna in sé avvertendo grandi sensi di colpa.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

The Avengers, come finisce il primo film della saga Marvel

Ma qual è il piano di Loki? Far perdere il controllo a Hulk sicuramente è stato il primo step, in modo da distruggere lo SHIELD dall’interno.

Il punto scelto per installare il Tesseract e aprire un ponte spaziale è la Stark Tower. Iron Man raggiunge Loki e, nonostante l’armatura danneggiata, tenta di temporeggiare. Lo scontro verbale termina con Stark che cade giù dalla torre mentre il Tesseract apre un varco nel cielo portando sulla Terra i Chitauri.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Arriva il momento della battaglia e tutti gli Avengers corrono a Manhattan per combattere il nemico. Anche Hulk riesce a controllare e direzionare la sua rabbia, utilissimo in uno scontro alieno.

Allora gli Avengers provano a uccidere più alieni possibili, mentre Thor tenta di far ragionare il fratello, ma finché il portale rimarrà aperto non ci sarà speranza di vincere.

Così è Iron Man a immolarsi per la causa. Preso coraggio, mentre gli amici tentano di uccidere i restanti Chitauri, Stark vola verso il centro dell’Universo in compagnia di un missile che altrimenti avrebbe raso al suo la città e lo direziona nello spazio.

Man mano che si avvicina, Stark perde conoscenza ma riesce nell’intento. Il suo sacrificio mette fine al varco e riesce a cadere in tempo di nuovo sulla Terra prima che questo si chiuda e viene salvato da Hulk.

Thor torna ad Asgard portando con sé Loki prigioniero e il Tesseract.

Nella scena dei titoli di coda, vediamo The Other parlare con una misteriosa figura che si rivelerà essere Thanos, la mente dietro l’operazione e il vero villain della saga degli Avengers. Sarà questa la base per i prossimi tre film: sconfiggere Thanos, che ha intenzione di appropriarsi delle gemme dell’infinito.

Chi vuole gustare The Avengers dovrà sintonizzarsi su Rai 2 giovedì 14 novembre 2019 alle ore 21:20.