The Voice of Italy, Morgan attacca Gue Pequeno: “Non hai coraggio”

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 8 Mag. 2019 alle 14:58
0
Immagine di copertina

MORGAN ATTACCA GUE PEQUENO – Non è soltanto Elettra Lamborghini ad alimentare il fuoco di The Voice of Italy. A intrattenere il pubblico con una discussione accesa sono stati anche altri due giudici: Morgan e Gue Pequeno, in disaccordo sulle doti canore di una concorrente.

Durante la terza puntata di The Voice of Italy, in onda martedì 7 maggio su Rai 2, i due giudici hanno animato il piccolo schermo con uno scontro acceso.

Diana Suppressa, in arte Huntress D, si è esibita sul palco del talent show sulle note di California Love di 2Pac, un brano classico del rap. A girarsi a favore della sua voce sono stati sia Morgan che Elettra, mentre Gue Pequeno (il giudice più difficile da conquistare tra i quattro) è rimasto di spalle.

Morgan attacca Gue Pequeno | La motivazione

Un atteggiamento che il caro Morgan non ha affatto tollerato. Da qui, lo spunto per una discussione in piena regola. Morgan ha interpellato il collega circa la decisione e Pequeno ha replicato così:

“La parte vocale molto black mi è piaciuta, capisco lo sforzo di aver messo su questo pezzo una parte inedita, è un pezzo dove dici ‘come faccio a personalizzarla?’, a fare la mia parte”.

A quel punto, Morgan interviene contrito. “Come faccio? Questo è l’atteggiamento che il rapper deve avere. Vuoi dire che lei era vecchia?”

La risposta dell’altro giudice non tarda ad arrivare. “Mi è sembrato un po’ datato”.

E Morgan non ci ha visto più. “Alla fine ha avuto il coraggio che non hai avuto tu”.

La diatriba tra i due non si è conclusa neanche quando la concorrente ha scelto di unirsi al team di Elettra Lamborghini.

Morgan e Gue Pequeno hanno continuato a pizzicarsi. Una discrepanza che non è proprio andata giù al frontman dei Bluvertigo che però ha dovuto farsene una ragione. In fondo, la concorrente del talent show ha poi puntato alla Lamborghini.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.