Me
HomeSpettacoliTV

Manifest, la trama della terza puntata in onda mercoledì 17 luglio 2019

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 17 Lug. 2019 alle 18:25
Immagine di copertina

Manifest trama | Cosa succede nella terza puntata in onda mercoledì 17 luglio 2019

Anche questo mercoledì torna l’appuntamento con Manifest, la serie televisiva ideata da Jeff Rake che ha conquistato anche i piccoli schermi di casa Mediaset. Il 17 luglio va in onda la terza puntata di Manifest, qual è la trama?

Per la terza settimana consecutiva, Canale 5 fa spazio alla serie mistery la cui storia è ispirata a un fatto realmente accaduto. I passeggeri a bordo del volo 828 sono scomparsi misteriosamente dai radar e hanno fatto ritorno dopo cinque anni di silenzio totale. Nessuno delle persone a bordo del veicolo è a conoscenza del tempo trascorso e tutti devono tornare alla vita di prima, ormai cambiata.

Tutto quello che c’è da sapere su Manifest

Cosa aspettarsi dalla trama di questa terza puntata?

Manifest trama | Terza puntata | Episodio 7

Il primo episodio di Manifest che apre la serata di Canale 5 s’intitola “Tutto a posto, niente in ordine”. Ben, sospettoso nei confronti della SDU, decide di farsi assumere come contabile, un ruolo marginale che gli permette di passare inosservato e indagare.

Analizzando i loro registri, Ben scopre qualche dettaglio su una passeggera del volo 828, Fiona Clarke. Ben e Saanvi incontrano la donna e la informano del progetto “Singolarità” che effettua esperimenti sui passeggeri scomparsi sul volo dove era a bordo anche Ben.

Il giorno dopo, Ben torna alla sede e preleva i dati caricandoli su una pen-drive ma viene scoperto da Vance che lo costringe a consegnare il materiale prelevato. Eppure, quando Vance parla con il collega, dichiara che Ben non ha scaricato alcuna informazione della SDU, mentendo.

Manifest trama | Terza puntata | Episodio 8

Il secondo episodio di Manifest (l’ottavo della prima stagione) in onda questa sera s’intitola “Punto di non ritorno”. Michaela continua a sentire una voce che le intima di “non perderlo”. A chi si riferisce? A un uomo, un passeggero del volo 828, che dichiara di essere l’angelo della morte e ha intenzione di togliersi la vita. Michaela tenterà di salvarlo, ma non ci riuscirà.

Le anticipazioni della terza puntata di Manifest

Cal invece è tornato a scuola, i suoi compagni sono cresciuti (i cinque anni sono passati per loro) e molti ricordi torneranno a galla. Nel frattempo, Vance e Ben decidono di lavorare insieme e chiedono a Fiona d’incontrare uno dei suoi contatti alla SDU per piazzare una cimice nell’ufficio di Laurence Belson.

Manifest trama | Terza puntata | Episodio 9

Il terzo episodio di Manifest in onda mercoledì 17 luglio 2019 invece vede l’arrivo di Autumn. La donna era fuggita dal gruppo dei passeggeri scomparsi e ricompare mentre Ben gioca con il figlio Cal. Nell’arco della puntata, si scopre che Autumn Cox era una delle dodici persone prelevate dalla SDU per essere sottoposte a esperimenti. La donna chiederà aiuto a Ben dicendo di essere scappata dal progetto Singularity, ma sta dicendo la verità o mente?

Vance nel frattempo decide di fare irruzione in un deposito della Singularity Project, ma resterà coinvolto in un’esplosione mentre Fiona libera i passeggeri scomparsi.

Manifest vi aspetta questa sera, mercoledì 17 luglio 2019, su Canale 5.

Dove vedere in tv e streaming la terza puntata di Manifest

Dentro il Rojava, guerra di Siria