Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Karol – Un papa rimasto uomo: trama e cast del film su Giovanni Paolo II

Immagine di copertina

Karol – Un papa rimasto uomo: trama e cast del film su Giovanni Paolo II

Questa sera, 28 aprile 2020, in prima serata su Canale 5 va in onda Karol – Un papa rimasto uomo, miniserie televisiva in due puntate andata in onda per la prima volta sulla rete Mediaset nel 2006 e seguito di Karol – Un uomo diventato papa. Per la regia di Giacomo Battiato e prodotta da R.T.I., la pellicola racconta la storia del pontificato di papa Giovanni Paolo II, dall’elezione a papa nel 1978, passando per l’attentato, alla caduta del muro di Berlino e fino alla morte, avvenuta nel 2005. Il film, trasmesso dunque in replica, vede come protagonista Piotr Adamczyk.

Ma vediamo qui di seguito tutte le informazioni sul film.

Karol – Un papa rimasto uomo: trama

Nella prima puntata di Karol Un papa rimasto uomo è il 22 ottobre 1978 e Wojtyla diventa papa Giovanni Paolo II. A Mosca, nel frattempo, gli agenti del KGB fanno rapporto al Capo del Primo Distretto Centrale Krjuskov per la sua chiara politica antisocialista. Quando arriva la notizia di un viaggio del papa in Polonia, il KGB contatta dei terroristi turchi per pianificare un attentato: il terrorista dei lupi grigi Mehmet Ali Ağca viene scelto come esecutore materiale dell’attentato. È il 13 maggio 1981, Ali Agça raggiunge Roma e, nascosto tra la folla, al passaggio del papa su Piazza San Pietro gli spara due colpi, ma viene bloccato e arrestato. Wojtyla viene operato d’urgenza al Policlinico Gemelli e, dopo un intervento di 5 ore, riesce a sopravvivere. Tornato attivo dopo alcuni mesi, il papa affida al cardinale Joseph Ratzinger la carica di Capo del Congresso della Dottrina della Fede per la riaffermazione dei valori cattolici, e a Madre Teresa di Calcutta il compito di diffondere la fede nel mondo.

Nella seconda puntata, invece, ci si sposta nel gennaio 1991. E’ con l’esplosione della Guerra del Golfo e il bombardamento a Bagdad che Wojtyla convoca d’urgenza il Sacro Collegio per creare un dialogo tra le varie religioni monoteiste per la pace. L’anno dopo a Wojtyla verrà diagnosticato un tumore intestinale e verrà operato d’urgenza. Appena ripresosi, ricomincia la sua attività: il nuovo mons. Sodano lo informa della morte del giudice Paolo Borsellino e della sua scorta, e nel 1993 Wojtyla pronuncia un duro discorso contro la mafia in Sicilia alla Valle dei templi. Dopo un viaggio in Africa, la salute di Wojtyla comincia a declinare: numerose cadute improvvise che portano una rottura del femore, spingono il suo medico personale il dott. Buzzonetti a scoprire che Wojtyla soffre del Parkinson. Nonostante l’inasprirsi della malattia, il papa continua a viaggiare prima in Bosnia e poi a Parigi incontrando i giovani, a lui tanto cari.

Karol – Un papa rimasto uomo: cast

Qui di seguito il cast del film, con gli attori e i rispettivi personaggi interpretati:

  • Piotr Adamczyk – papa Giovanni Paolo II
  • Dariusz Kwasnik – don Stanisław Dziwisz
  • Daniela Giordano – suor Tobiana
  • Michele Placido – dott. Renato Buzzonetti
  • Alberto Cracco – Mons. Agostino Casaroli
  • Adriana Asti – Madre Teresa
  • Timothy Martin – Padre Tomas Maputu
  • Leslie Hope – Julia Ritter
  • Alkis Zanis – Mehmet Ali Ağca
  • Carlos Kaniowsky – mons. Óscar Romero
  • Fabrice Scott – padre Jerzy Popiełuszko
  • Mario Prosperi – card. Angelo Sodano
  • Paolo Maria Scalondro – Wojciech Jaruzelski
  • Lech Mackiewicz – card. Stefan Wyszyński
  • Małgorzata Bela – Hanna Tuszynska

Karol – Un papa rimasto uomo: diretta tv e streaming

Abbiamo visto la trama (riassunto) del film Karol – Un uomo diventato Papa che racconta la storia di Giovanni Paolo II, ma dove è possibile vedere la miniserie in tv e live streaming? La miniserie tv va in onda oggi, 28 aprile 2020, alle ore 21,20 su Canale 5. Sarà possibile seguirla anche in live streaming tramite la piattaforma MediasetPlay.

Ti potrebbe interessare
TV / Cesara Buonamici lancia un servizio al Tg5 sulla banda dei Rolex e rivela: “La rapinata ero io”
TV / Fabrizio Gatta, da conduttore Rai a sacerdote: “Avevo soldi e donne, ma mi mancava Dio”
TV / Ascolti tv martedì 15 giugno: Francia-Germania, New Amsterdam 3, Cartabianca
Ti potrebbe interessare
TV / Cesara Buonamici lancia un servizio al Tg5 sulla banda dei Rolex e rivela: “La rapinata ero io”
TV / Fabrizio Gatta, da conduttore Rai a sacerdote: “Avevo soldi e donne, ma mi mancava Dio”
TV / Ascolti tv martedì 15 giugno: Francia-Germania, New Amsterdam 3, Cartabianca
TV / Una pezza di Lundini, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 15 giugno su Rai 2
TV / Ve ne dovete andare: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / The Queen – La regina: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Le Iene presentano – Mario Biondo: Un suicido inspiegabile: le anticipazioni dello speciale su Italia 1
TV / I casi della giovane Miss Fisher – Vivi e lascia spiare: la trama e il cast della prima puntata
TV / New Amsterdam 3: le anticipazioni (trama e cast) della terza puntata
TV / I casi della giovane Miss Fisher: il cast della serie tv