Me

Il Borgo dei Borghi 2019, stasera la quarta puntata su Rai 3: le anticipazioni

Ecco i 15 borghi in gara questa sera e come votare in vista della finale

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 13 Ott. 2019 alle 17:12
Immagine di copertina

Il Borgo dei Borghi 2019, anticipazioni quarta puntata | Come votare | Rai 3

Torna in prima serata l’appuntamento con Il borgo dei borghi, il programma di Rai 3 condotto da Camila Raznovich che conduce tra i borghi più belli d’Italia.

Quella di Rai 3 è una vera e propria competizione: 60 i paesini in gara, tra i più caratteristici e ricchi di storia del nostro paese, che si sfideranno per arrivare alla puntata finale.

Arriveranno in 20 all’ultimo appuntamento e spetterà al pubblico da casa decretare il vincitore del Borgo dei Borghi 2019.

Ma quali sono le anticipazioni di questa sera, 13 ottobre 2019? Vediamo cosa ci aspetta in questa quarta puntata, in onda come al solito ogni domenica in prima serata dalle 20.30.

Il Borgo dei Borghi 2019, le anticipazioni della quarta puntata

La quarta puntata del programma Il Borgo dei Borghi ci porta nelle Marche. Si partirà da San Ginesio (provincia di Macerata), un luogo suggestivo nonostante sia stato colpito dal terremoto, che offre capolavori non ancora disponili al pubblico.

A Tolentino incontreremo Saverio Marconi con la Compagnia della Rancia, una delle più famose compagnie teatrali del nostro paese, per poi arrivare a San Claudio al Chienti, dov’è collocata una particolare Abbazia dalla storia leggendaria.

L’ospite di questa quarta puntata sarà Valentina Vezzali, campionessa olimpionica ed ex schermitrice nata a Jesi (provincia di Ancona).

I borghi della terza puntata

Ma come sempre a Il borgo dei Borghi sono protagoniste tutte le regioni, per cui si si sposterà dal Piemonte alla Calabria, dal Veneto alla Sicilia, alla scoperta dei tesori nascosti del nostro Paese. Vediamo adesso l’elenco dei centri in gara nella quarta puntata del programma Il Borgo dei Borghi:

  • ATZARA – Sardegna
  • VIGOLENO – Emilia Romagna
  • BIENNO – Lombardia
  • MONFORTE D’ALBA – Piemonte
  • BRUGNATO – Liguria
  • PANICALE – Umbria
  • MARUGGIO – Puglia
  • TASSULLO – Trentino Alto Adige
  • CAPRAROLA – Lazio
  • CETONA – Toscana
  • FENIS – Valle D’Aosta
  • FRATTA POLESINE – Veneto
  • BRINDISI DI MONTAGNA – Basilicata
  • SESTO AL REGHENA – Friuli Venezia Giulia
  • CARAMANICO TERME – Abruzzo

Il Borgo dei Borghi 2019, come votare

Come sempre per il pubblico da casa è importante continuare a votare, in attesa di decretare i 20 finalisti che si contenderanno la vittoria nella puntata finale prevista per domenica 20 ottobre alle ore 21,25 in diretta sempre su Rai 3.

Per eleggere il vostro borgo preferito basta collegarvi al sito della Rai (lo trovate a questo link) e poi scegliere all’interno della lista il centro che volete votare. Attenzione: il voto è totalmente gratuito, ma prima di poter esprimere la vostra preferenza dovete registrarvi (con una mail o un account social).

Ciascun utente può esprimere un voto al giorno per ogni regione, per un massimo totale di 20 voti quotidiani. Le votazioni sono aperte fino al 17 ottobre 2019. Dal voto online si decideranno i 20 borghi finalisti, che si sfideranno nella serata del 20 ottobre: in quell’occasione, accanto a un televoto flash che sarà aperto all’interno del programma e che varrà per il 50 per cento, interverrà anche una giuria di esperti, presieduta da Philippe Daverio.

La geniale rinascita di Valogno: il borgo dimenticato risorto grazie ai murales

Dentro il Rojava, guerra di Siria

il borgo dei borghi

Il borgo dei borghi, l’elenco dei paesi in gara

In tutto 60 borghi si contenderanno la vittoria nelle cinque puntate de Il borgo dei borghi, con la presentazione di 15 paesi per ogni appuntamento. Ecco l’elenco completo:

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Sardegna: San Teodoro, Atzara, Castelsardo. Lombardia: Tremosine, Bienno, San Benedetto Po. Calabria: Fiumefreddo Bruzio, Bova, Rocca Imperiale. Sicilia: Palazzolo Acreide, Castelmola, Gangi. Lazio: San Felice Circeo, Caprarola, Vitorchiano.

Piemonte: Cella Monte, Vogogna, Monforte D’Alba. Molise: Pesche, Ferrazzano, Bagnoli del Trigno. Marche: Moresco, Gradara, Montecosaro. Liguria: Noli, Laigueglia, Brugnato. Campania: Sant’Angelo dei Lombardi, Montesarchio, Castellabate.

E ancora partecipano a Il borgo dei borghi per l’Emilia-Romagna: Verucchio, Bobbio, Vigoleno. Puglia: Bovino, Maruggio, Sternatia. Trentino-Alto Adige: Chiusa, Gais, Tassullo. Valle d’Aosta: Chamois, Fenis, Gressoney-Saint-Jean. Veneto: Fratta Polesine, Borghetto di Valeggio, San Giorgio di Valpolicella.

Friuli-Venezia Giulia: Strassoldo, Sesto al Reghena, Toppo. Abruzzo: Caramanico Terme, Castel del Monte, Pescocostanzo. Toscana: Barga, Castiglione di Garfagnana, Cetona. Umbria: Bettona, Panicale, Lugnano in Teverina. Basilicata: Castelmezzano, Rotondella, Brindisi di Montagna.