Giornata della Memoria, la gaffe di Caterina Balivo: “Quel vestito a righe offende le vittime della Shoah”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 28 Gen. 2020 alle 14:24
293
Immagine di copertina
Caterina Balivo indossa un vestito a righe nella Giornata della Memoria

Caterina Balivo indossa un vestito a righe nella giornata della Memoria. I social: “Orribile e di cattivo gusto”

“Ma proprio nel giornata della Memoria Caterina Balivo doveva vestirsi così?”. Sui social è scoppiata la polemica per la scelta di abito della conduttrice di “Vieni con Me” che parla dell’Olocausto indossando un vestito a righe.

“Orribile e di cattivo gusto”, si legge nei commenti social sotto la foto di Caterina Balivo con l’abito a strisce. Numerosi gli utenti che hanno giudicato “fuori luogo” la scelta di quell’outfit proprio nel giorno della Memoria.

Il vestito della Balivo ricorda infatti la divisa che i deportati erano costretti a indossare nei lager. Il “pigiama a righe”.

“Scusate ho visto Caterina Balivo che parlava della Shoah vestita con un vestito a strisce? Lo ha fatto per caso di proposito? Perché se è così…”, scrive un utente su Twitter. Un altro scrive: “La mia mamma, 90 anni, ha detto: “Ma proprio oggi la Balivo si doveva vestire così? Orribile e di cattivo gusto e non solo perché lo indossa oggi”.

Leggi anche:

“Ecco la mia dieta antitumorale”: Caterina Balivo travolta dalle polemiche

Caterina Balivo: “Volevo fare la Velina, ma c’era Elena Santarelli”. La lite

“Non solo gli ebrei, c’è un secondo sterminio razziale che va riconosciuto nella Giornata della memoria”, a TPI parla attivista rom

Ci sforziamo di ricordare ma non riusciamo più a vedere: buona Giornata della Memoria (di Giulio Cavalli)

293
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.