Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

12 anni schiavo, il film tratto da una storia vera, quella di Solomon Northup

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 27 Feb. 2020 alle 17:27
5
Immagine di copertina

12 anni schiavo, il film tratto da una storia vera, quella di Solomon Northup

La storia di Solomon Northup è diventato un capolavoro del mondo cinematografico grazie alla regia di Steve McQueen. La trama si rifà a una storia realmente accaduta, una parentesi drammatica che ha colpito la vita di Solomon e che poi è stata trascritta per essere pubblicata come libro.

Era il 1853 quando Solomon pubblicò per la prima volta la sua storia, 12 anni schiavo, ma oggi per noi è possibile conoscere la sua storia grazie a Sue Eakin, una ragazzina che si appassionò alla sua devastante disavventura e, diventata adulta, decise di riportare a galla questa storia di oltre 100 anni prima. È a lei che la storia di Solomon deve essere riconoscente, se oggi ancora se ne parla.

12 anni schiavo, la storia vera di Solomon Northup

Rapito e ridotto in schiavitù per dodici anni: l’episodio di Solomon non è frutto della fantasia, ma una storia realmente accaduta. Dopo 11 anni, 8 mesi e 26 giorni di prigionia, costretto a lavorare in una piantagione di cotone, Solomon ha riottenuto la libertà, è tornato dalla sua famiglia e ha cercato di farla pagare a quei mascalzoni che si sono finti agenti dello spettacolo per introdurlo nel mondo del lavoro.

La trama e il finale di 12 anni schiavo

Dopo aver riacquistato la libertà, Solomon ha descritto da testimone la condizione degli schiavi neri d’Africa negli Stati del sud dell’America prima della guerra di Secessione.

Solomon ha scritto il suo libro 12 anni schiavo insieme a un avvocato abolizionista di New York, David Wilson, e ha venduto 30 mila copie all’epoca, andando in ristampa nel 1868.

12 anni schiavo, la storia di Solomon torna in vita grazie a Sue Eakin

Caduto poi nell’oblio, è stato riscoperto negli anni ’30 da una ragazzina di nome Sue Eakin. La bambina, in viaggio con il padre, era talmente annoiata che, una volta arrivata in Louisiana, il proprietario della piantagione del posto le ha suggerito di leggere qualcosa in biblioteca, dandole proprio 12 anni schiavo.

Tutto quello che c’è da sapere su 12 anni schiavo

Una volta laureatasi, Sue ha voluto ricostruire la vicenda ed è così che è nato Twelve Years a Slave – And Plantation Life in the Antebellum South, una riedizione del libro originale con diversi commenti sulla vita di Solomon pubblicata nel 1968. Nel 2007, è uscita una nuova edizione, molto più ricca di dettagli.

Il film di Steve McQueen è nato anche come omaggio nei confronti del duro lavoro di questa donna, scomparsa poi nel 2009.

La riproduzione cinematografica è a tratti fedele, soltanto alcuni dettagli sono stati cambiati rispetto al romanzo: ad esempio, quando Solomon arriva in Louisiana, si ammala di vaiolo e rischia di morire, ma nel film non viene mai fatto vedere.

2 anni schiavo vi aspetta su Canale 5 giovedì 27 febbraio 2020, dalle ore 21:20.

Tutto il cast di 12 anni schiavo 

5
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.