Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

I Simpson avevano “previsto” il Coronavirus: il video

In un episodio della celebre serie animata di circa venti anni fa viene raccontata una storia simile a quella attuale del Coronavirus

Di Antonio Scali
Pubblicato il 29 Gen. 2020 alle 12:02 Aggiornato il 29 Gen. 2020 alle 12:02
886
Immagine di copertina

I Simpson avevano “previsto” il Coronavirus: il video

Ancora una volta i Simpson avevano in qualche modo predetto un episodio poi verificatosi nella realtà. Da invenzioni come l’Ipod o eventi storici come Trump presidente degli Stati Uniti, la serie creata da Matt Groening ha spesso fatto delle previsioni azzeccate.

In questo caso le anticipazioni riguardano il caso del Coronavirus, il virus proveniente dalla Cina che ormai da settimane sta tenendo il mondo con il fiato sospeso. L’episodio dei Simpson in questione è nello specifico il ventunesimo della quarta stagione, andato in onda negli Stati Uniti nel 1993 e in Italia l’anno successivo.

Certo, non si parla espressamente di Coronavirus, ma le similitudini non sono poche. La puntata in questione, dal titolo Marge in catene, vede l’arresto della moglie di Homer per non aver pagato una bottiglia di bourbon al Jet Market.

Nell’episodio però si parla anche dell’ossessione dilagante a Springfield per lo “strappasucco“, un elettrodomestico inutile che però tutti comprano in massa a causa di una televendita piuttosto truffaldina. In particolare lo spremiagrumi viene realizzato in Giappone (non quindi in Cina), dove un operaio sta cercando di nascondere ai suoi capi di avere l’influenza.

Alla fine però non riesce a evitare di tossire all’interno delle scatole prima che siano chiuse e spedite verso gli Stati Uniti. Tra quelli che hanno ordinato per posta lo “strappasucco” c’è anche Homer che viene così contagiato dal virus asiatico.

In poco tempo, vengono contagiati prima quelli che hanno comprato lo spremiagrumi e poi tutto il resto della popolazione, creando una vera e propria psicosi, alimentata dai media che parlano di “influenza Osaka”. Il virus in fondo sarebbe anche facilmente debellabile, ma l’ansia e la paura tra i cittadini rendono Springfield facilmente suggestionabile.

Insomma, forse non una vera e propria previsione del Coronavirus, ma anche questa volta i Simpson ci hanno visto lungo.

Ecco il video dell’episodio in questione:

Leggi anche:

Coronavirus: tutto quello che c’è da sapere sul virus cinese ed evitare la psicosi

Coronavirus | Esclusivo TPI, video dalla Cina: mascherine usate vendute clandestinamente

Alcuni scienziati avevano simulato l’arrivo di un coronavirus e 65 milioni di morti in 18 mesi

Virus Cina, primo caso in Germania. I morti salgono a 106, le infezioni sono raddoppiate in 24 ore

Coronavirus, l’emozionante canto dei cittadini in quarantena affacciati alle finestre: “Forza Wuhan” | VIDEO

886
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.