Sanremo, Amadeus accusato di sessismo: “Sono stato frainteso”

Il direttore artistico spiega il vero significato dietro quella frase rivolta a Francesca Sofia Novello

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 16 Gen. 2020 alle 18:29 Aggiornato il 16 Gen. 2020 alle 19:30
123
Immagine di copertina

Sanremo, Amadeus accusato di sessismo: “Sono stato frainteso”

Amadeus ha scatenato tantissime polemiche in seguito alla presentazione di Francesca Sofia Novello, la dolce metà di Valentino Rossi che quest’anno salirà sul palco dell’Ariston per affiancare il direttore artistico in una delle cinque serate del Festival di Sanremo.

Oltre alla Novello, ci saranno altre nove donne ad affiancare Amadeus ma, durante la conferenza stampa d’introduzione del Festival, il direttore artistico ha pronunciato una frase che gli è costata l’etichetta di “sessista”.

A tale proposito, Amadeus ha così replicato all’Ansa: “Mi dispiace che sia stata interpretata malevolmente la mia frase, sono stato frainteso”.

 Amadeus sulla fidanzata di Valentino Rossi: “Ragazza molto bella, sta un passo indietro a un grande uomo”

Amadeus su Francesca Sofia Novello: cosa significava “quel passo indietro”

La frase che ha creato scalpore è la seguente: “È stata scelta da me perché… vedevo che… intanto la bellezza… ma la capacità di stare vicino a un grande uomo stando un passo indietro”, il video lanciato da Imen Boulahrajane con tanto di hashtag #boycottSanremo è diventato virale.

Immediata la gogna social, in tanti hanno criticato e accusato Amadeus di sessismo, ma il direttore artistico di Sanremo ha voluto spiegare meglio la frase pronunciata.

“Quel ‘passo indietro’ si riferiva alla scelta di Francesca di stare fuori da riflettori che inevitabilmente sono puntati su un campione come Valentino”.

Francesca Sofia Novello è nota per essere la fidanzata del campione di MotoGP, Valentino Rossi. “Un’altra ragazza avrebbe forse potuto ‘cavalcare’ tanta popolarità e invece Francesca ha scelto di essere più discreta, di rimanere più defilata. Tra l’altro Francesca stessa mi ha ringraziato, dicendomi che è proprio così: ‘Ama, sembra che tu mi conosca da anni'”, ha precisato Amadeus.

“Avrei detto lo stesso anche del compagno di una donna famosa”, ha aggiunto poi il direttore artistico, concludendo che Sanremo “è anche questo: ho imparato che bisogna stare attenti a ogni parola”.

Infine, rivendica “sensibilità e rispetto per le donne come possono testimoniare mia moglie, mia madre e mia figlia”.

No Amadeus, la bellezza non è un merito. A Sanremo stai mortificando le donne

123
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.