Me
HomeNews

Sanremo 2019: quanto guadagna Virginia Raffaele? Il cachet della conduttrice

Di Antonio Scali
Pubblicato il 16 Feb. 2019 alle 07:00 Aggiornato il 21 Feb. 2019 alle 13:00
Immagine di copertina

QUANTO GUADAGNA VIRGINIA RAFFAELE SANREMO – Anche quest’anno torna uno degli eventi più noti a livello artistico e musicale e più seguiti dagli italiani in questo periodo: il Festival di Sanremo.

> QUI LA NOSTRA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO

> QUI LA DIRETTA DELLA FINALE DEL FESTIVAL

L’appuntamento con la 69esima edizione del Festival della canzone italiana è per martedì 5 febbraio 2019, naturalmente su Rai 1. Sul palco, a presentare i diversi artisti e personaggi che si alterneranno nelle esibizioni, quest’anno ci sono Claudio Baglioni – nel ruolo di direttore artistico – Virginia Raffaele e Claudio Bisio.

Come ogni anno, però, sono diverse le polemiche che sorgono intorno alla storica kermesse musicale: sono in molti infatti a chiedersi quali siano i costi per l’organizzazione del Festival e, soprattutto, a quanto ammontano i cachet dei presentatori.

In questo senso, quanto guadagna Virginia Raffaele a Sanremo 2019?

LEGGI ANCHE: Sanremo 2019, quanto guadagna Claudio Baglioni? Il cachet del direttore artistico

LEGGI ANCHE: Sanremo 2019, quanto guadagna Claudio Bisio? Il cachet del conduttore

Sanremo 2019 | Quanto guadagna Virginia Raffaele

Per la comica, attrice e conduttrice romana non è la prima volta sul palco dell’Ariston. La Raffaele, infatti, ha già una certa familiarità con il Festival di Sanremo: il 2016 è stato l’anno del suo esordio come conduttrice della storica kermesse, il quale è stato particolarmente apprezzato da pubblico e critica.

La Raffaele quell’anno e durante la 66esima edizione dell’evento musicale più atteso dell’anno aveva affiancato Carlo Conti, mentre stavolta accanto a lei ci sono l’altro attore comico Claudio Bisio e il direttore artistico del Festival Claudio Baglioni.

Diverse sono state le critiche che hanno coinvolto anche la Raffaele circa i maxi costi di Sanremo e, soprattutto, dei suoi conduttori: se infatti inizialmente si era parlato di un aumento sullo stipendio di Claudio Baglioni – che secondo le prime indiscrezioni avrebbe dovuto vedere aumentare il suo cachet dai 585 mila euro dello scorso anno a 700 mila – e di compensi gonfiati sia per la Raffaele che per Bisio, i quali avrebbero in tal modo guadagnato di più dei propri predecessori Hunziker e Favino, la Rai ha smentito tali indiscrezioni.

Probabilmente, proprio allo scopo di spegnere le polemiche circa il pre-contratto che vedeva assegnare alla Raffaele un compenso di 350 mila euro, viale Mazzini ha deciso di rivedere le cifre e portare lo stipendio della comica a 150 mila euro. In tal modo i compensi per i co-conduttori diventano anche più bassi rispetto a quelli della scorsa edizione del Festival.