Il concorrente sardo lancia una maledizione a Paolo Bonolis: “Che il demonio ti impicchi”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 21 Gen. 2020 alle 10:52 Aggiornato il 21 Gen. 2020 alle 15:34
437

Avanti un altro, il pastore sardo contro Paolo Bonolis

Durante la puntata di Avanti un altro di domenica 19 gennaio, Paolo Bonolis è rimasto vittima di una “maledizione” da parte di un concorrente sardo. Tale Giovanni nel corso della puntata ha chiesto il permesso di recitare un augurio al conduttore sotto forma di poesia.

L’augurio in realtà somiglia più a una maledizione, come hanno fatto notare sui social gli utenti sardi. I versi recitati dal concorrente sardo a Paolo Bonolis sono di una poesia di Sebastiano Moretti Pittanu.

Cagliaripad.it ha fornito la sua traduzione: “Bestemmio ma non so bestemmiare perché Dio non mi ha dato questo destino. Ti scendano addosso tanti mali quanta sabbia c’è nel mare e a quante once pesa il terreno. Domani mattina il demonio ti metta la fune al collo per impiccarti. Ti pungano con un pungolo tanti minuti quanti ne girano su un orologio”. Paolo Bonolis in un primo momento ha ringraziato il concorrente sardo.

Ecco il testo della poesia “maledizione” recitata dal concorrente sardo a Paolo Bonolis

«Frastimo, ma no isco frastimare

ca Deus non m’hat dadu su destinu.

Males canta rena b’hat in mare

e unzas cantu pesat su terrinu.

Su cannau ti tostet su Buzinu

manzanu a carre lenta a t’impicare.

Minutos cantu girat su relozu

ti dian isciacadas de puntorzu».

Ed ecco la traduzione del testo:

«Ti maledico, anche se non so frastimare

perché Dio non mi ha dato il talento.

Ti vengano tanti mali quanta sabbia c’è nel mare

e quante once pesa la terra.

Il boia ti metta la fune al collo

per impiccarti domani.

Possano infierire su di te con il pungolo

tante volte quanti sono i giri dell’orologio».

Leggi anche:

Paolo Bonolis torna a parlare del concorrente rimasto paralizzato durante Ciao Darwin

437
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.