Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Miguel Gobbo Diaz: ecco chi è Malik, l’attore di Nero a metà

Immagine di copertina

Tutto quello che c'è da sapere sull'attore domenicano naturalizzato italiano

Nero a metà Miguel Gobbo Diaz | Malik | Carriera | Vita privata

NERO A META’ MIGUEL GOBBO DIAZ – Miguel Angel Gobbo Diaz è un attore italiano, neanche trentenne, originario di Santo Domingo, ma naturalizzato italiano, per la precisione vicentino. Diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, Miguel Angel è considerato un attore emergente dotato di grande talento.

L’avventura su set di Nero a metà, serie tv trasmessa su Rai 1 a novembre 2018 e in replica a maggio 2020, al fianco di Claudio Amendola, è stata la prima in una fiction. In passato Miguel ha però già interpretato ruoli importanti al teatro e al cinema come nel caso del ruolo da protagonista nel film “La grande rabbia” di Claudio Fragasso che racconta la storia di un’amicizia molto forte tra due giovani ragazzi di borgata.

Ora il ruolo di poliziotto in Nero a metà. La grande chance. Ma qual è la storia di Miguel Gobbo Diaz? “Sono arrivato in Italia a 3 anni, e cresciuto in Veneto, e in quegli anni non c’erano altri bimbi di colore: mi sono relazionato ben presto  con il pregiudizio, infatti ho passato la mia adolescenza a tentare di essere quello che gli altri volevano e si aspettavano da me, per essere accettato”, le sue parole in una vecchia intervista al sito filmforlife.org.

“Per fortuna, però, io ho incontrato molti ragazzi veneti che non avevano alcun pregiudizio, ed ho avuto bellissime amicizie che conservo ancora oggi, e mi sostengono e mi seguono nel mio percorso di attore”, ha aggiunto.

Poi sull’arrivo a Roma: “Ero stato bocciato in prima superiore, e durante il secondo anno da ripetente dovevo studiare alcune ore obbligatorie a pomeriggio. La scelta era tra fare i compiti o il corso di teatro. Io non volevo assolutamente studiare… Quindi mi sono iscritto al corso di teatro e mi sono appassionato: primo ruolo carabiniere, scelto da me”.

“Ho proseguito fino alla quinta superiore – ha proseguito Miguel Gobbo Diaz -. Poi dopo averci pensato mi sono preparato un monologo, studiando come un pazzo, come mai avevo fatto, e sono andato alla Nuct (una scuola di Roma) e poi sono stato preso dopo il provino al CSC dove ho studiato tre anni e mi sono diplomato”. Fidanzato? Mistero. Sulla sua vita privata, per il momento, si sa poco.

Miguel Gobbo Diaz | Instagram

L’attore è – ovviamente – presente sui social network. In particolare Instagram (qui il suo profilo) dove posta spesso contenuti legati al suo lavoro e alla sua vita privata.

nero a metà Miguel Gobbo Diaz

Ti potrebbe interessare
TV / Tutti i segreti di mio marito: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Le ragazze: le anticipazioni della puntata del 17 giugno 2021 su Rai 3
TV / Dritto e Rovescio: anticipazioni e ospiti di oggi, 17 giugno 2021
Ti potrebbe interessare
TV / Tutti i segreti di mio marito: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Le ragazze: le anticipazioni della puntata del 17 giugno 2021 su Rai 3
TV / Dritto e Rovescio: anticipazioni e ospiti di oggi, 17 giugno 2021
TV / Arsenal: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Viaggio nella grande bellezza, Grandi amori: le anticipazioni con Cesare Bocci su Canale 5
TV / Ti presento i miei: tutto quello che c’è da sapere sul film
Spettacoli / Bufera sul video di “Mille”. Drag Queen contro Fedez: “Set da incubo, chiamate trans e messe in ombra”
TV / Ascolti tv mercoledì 16 giugno: Italia-Svizzera, Grand Hotel, Tra le pagine della pazzia
TV / Perché abbiamo ancora bisogno di Boris
TV / Grand Hotel – Intrighi e passioni: la trama della prossima puntata, la terza