Covid ultime 24h
casi +10.593
deceduti +541
tamponi +257.034
terapie intensive -49

Rita Ora viola le regole anti-Covid e festeggia il compleanno con 30 persone: arriva la polizia

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 1 Dic. 2020 alle 18:05
43
Immagine di copertina

Rita Ora festeggia il compleanno al ristorante con 30 persone, arriva la polizia

Anche Rita Ora ha voluto festeggiare il suo compleanno al ristorante senza curarsi delle norme anti-Covid e neanche del lockdown imposto in Gran Bretagna, dove le feste sono vietate e i locali sono chiusi. La cantante ha spento 30 candeline organizzando un party a Londra nell’esclusivo ristorante “Casa Cruz” nel pittoresco quartiere di Notting Hill, annunciandolo anche su Instagram. La festa è stata interrotta dall’arrivo della polizia, che ha trovato 30 persone a tavola: tra gli invitati anche Cara e Poppy Delevingne, come ha riportato il Sun.

La cantante ha ricevuto una multa salatissima e ha poi dovuto pubblicare un post di scuse via Instagram. Rita Ora ha chiesto scusa spiegando di aver voluto organizzare un piccolo raduno. “Sono molto dispiaciuta di aver infranto le regole”, ha scritto la cantante. “E ho capito di aver messo a rischio delle persone. È stato un errore di giudizio serio e non scusabile”. Poi la Ora ha aggiunto: “Date le restrizioni mi rendo conto di quanto fossero irresponsabili queste azioni e me ne assumo la piena responsabilità”.

Leggi anche:

1. Regno Unito, polizia irrompe a una festa di universitari: tutti senza mascherina | VIDEO / 2. Russia, finisce l’alcol alla festa e bevono igienizzante per le mani: 7 morti

43
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.