Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:48
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Musica

Piano City 2019: il festival che trasforma Milano in una sala da concerto

Immagine di copertina
Piano City. Credit: Instagram

Piano city 2019  | Milano piano city 2019 programma |Piano city Milano cos’è | Piano city storia

Piano city Milano cos’è | Piano city storia

Il Piano city è il festival dedicato principalmente alla musica del pianoforte che si svolge ogni anno a Milano dal 2012.

Per tre giorni il capoluogo meneghino è invaso dalle note dell’elegante strumento dall’alba alla tarda sera. Sono previsti oltre 450 concerti gratuiti.

Quest’anno il Milano Piano City si svolge da venerdì 17 a domenica 19 maggio 2019 con oltre 50 ore di musica in giro per la città.

Dai concerti alle prime luci del mattino vicino alla basilica di Santa Maria delle Grazie e del Refettorio dove si trova il Cenacolo Vinciano, patrimonio dell’Unesco a quelli notturni alla Palazzina Liberty in modalità silent con cuffie wireless.

Per l’edizione 2019 il festival si svolge anche al NoLo, in occasione della prima edizione di BienNoLo, la biennale d’arte contemporanea che si terrà nell’ex Laboratorio Panettoni Giovanni Cova.

Un’altra novità del Milano Piano city 2019 è il concerto nel Cortile della Rocchetta, nel Castello Sforzesco, e alla Stazione Centrale, che ospita in anteprima, venerdì pomeriggio, il concerto Orient Express.

Per questa ottava edizione, Piano City Milano ha deciso di partire dalle piazze del Piano Quartieri del Comune e dai cambiamenti della città per raccontare in modo innovativo un festival che è diventato un punto di riferimento per Milano e i suoi cittadini.

Milano piano city 2019 programma

Di seguito una selezione dei concerti in programma al Milano Piano city 2019. Tra gli appuntamenti più innovativi ci sono quelli dedicati agli omaggi a grandi artisti come i Beatles, Pink Floyd, Queen e a Vasco Rossi.

Non solo musica classica quindi, ma anche musica rock, pop ed elettronica.

L’omaggio ai Beatles è in due concerti: Andrea Cavallo (Eataly Smeraldo, sabato 18, ore 11) e quello di Fabrizio Grecchi (piazza Rimembranze Lambrate, domenica 19, ore 19).

Quello ai Pink Floyd per il concerto di Elpidia Giardina (Parco Memorie Industriali, sabato 18, ore 20).

Per ricordare i Queen al piano, invece, i concerti di Gabriele Baldocci (Intesa San Paolo via Verdi, venerdì 17, ore 17.30), Ettore Bove (San Vittore, venerdì 17, ore 18) e Stefano Pennini (Santeria Paladini, sabato 18, ore 18).

Vasco Rossi è omaggiato da Danilo Remo Venturoli (Feltrinelli Aulenti, domenica 19, ore 19).

Programma | Una selezione dei concerti del Milano Piano City 2019

Venerdì 17 maggio 2019 ore 21 GAM Main Stage – Inaugurazione – Il pianista islandese Ólafur Arnalds apre l’ottava edizione di Piano City Milano.

Sabato 18 maggio ore 12.30 Castello Sforzesco – Giuseppina Torre

Sabato 18 maggio 2019 ore 19.30, Piazza S. Alessandro – Enrico Intra “Le musiche: la Via italiana al jazz”

Sabato 18 maggio 2019 ore 20.20, GAM Main Stage – Alan Clark | “Alan Clark reimagines the music of Dire Straits”

Sabato 18 maggio 2019 ore 5.00, Piazza Santa Maria delle Grazie – Alexandra Streliski

Domenica 19 maggio 2019 ore 16.00, Bosco di Rogoredo – Emanuele Misuraca

Domenica 19 maggio 2019 ore 22.30, GAM Main Stage – Danilo Rea | “A Tribute to Fabrizio De André”

Domenica 19 maggio 2019 ore 5.00, Ippodromo San Siro – Francesco Taskayali

Piano City Milano 2019 | Concerti di Notte

I concerti di Piano City Milano proseguono anche di notte, presso la Palazzina Liberty, che si trasforma nel Piano Center Notturno e ospita esibizioni che conciliano pianoforte ed elettronica, tecnica e sperimentazione.

I concerti potranno essere anche ascoltati nel parco attraverso l’utilizzo di cuffie wireless Silent System, per permettere agli ascoltatori di immergersi nella bellezza della musica sotto la luce della luna piena.

Il programma della notte tra venerdì 17 e sabato 18 si apre allo scoccare della mezzanotte con Bill Laurance, pianista degli Snarky Puppy e sperimentatore, cui seguiranno Hania Rani all’1.00 con musiche ispirate ai paesaggi islandesi e Chad Lawson alle 2.00 con la sua commistione tra musica classica e free form del jazz improvvisato.

Chiude Lambert, alle 3.00, il pianista tedesco che cela la sua figura dietro una maschera sarda.

La notte tra sabato 18 e domenica 19 invece, verrà allietata dalle colonne sonore originali di Roger Eno, che salirà sul palco a mezzanotte, da Shida Shahabi, pianista svedese di origini persiane che ama il punk che si esibisce all’1.00, e dai suoni sperimentali di Belle Chen alle 2.00. Si chiude alle 3.00 con Roberto Negro, italiano che vive a Parigi, rivelazione del jazz.

A Piano City Milano quest’anno il sole sorge alle spalle della suggestiva basilica di Santa Maria delle Grazie e del suo Refettorio, famoso per conservare il Cenacolo Vinciano, patrimonio dell’Unesco.

Nell’anno delle celebrazioni di Leonardo, la prima alba si leva con Alexandra Stréliski, compositrice franco-canadese di musica neoclassica che porterà immagini ricche e cinematiche nella mente degli ascoltatori. Il giorno seguente, le note del pianista italo-turco Francesco Taskayali risuoneranno alle 5.00 sullo sfondo del monumentale Cavallo di Leonardo all’Ippodromo Snai San Siro.

Piano City sostenibile

Uno degli obiettivi di Piano City Milano è la salvaguardia della sostenibilità: quest’anno, oltre al già conosciuto Piano Tandem (con concerti itineranti tra Brera, San Babila e Duomo in collaborazione con DoDo), arriva Piano Risciò, novità a quattro ruote e pedalata assistita, che sarà possibile scoprire al Parco Biblioteca degli Alberi.

L’edizione 2019 sarà inoltre la prima del festival costruita “plastic less”, cercando cioè di ridurre al minimo i consumi di materiali plastici grazie alla consulenza e al supporto di LifeGate con il suo progetto LifeGate PlasticLess®.

ATM Milano si conferma mobility partner del festival. La collaborazione con l’Azienda Trasporti Milanesi si arricchisce di tre concerti all’interno della sede ATM di Foro Buonaparte.

Paino city Milano 2019 | Informazioni e prenotazioni

Qui il programma completo di Piano City Milano 2019: pianocitymilano.it/programma

Tutti i concerti sono a ingresso libero. Per alcuni eventi (segnalati nell’intero programma del festival) è necessario prenotarsi attraverso il sito pianocitymilano.it/programma. Le prenotazioni sono aperte fino ad esaurimento posti.

Concerti 2019 in Italia: tutte le date, i cantanti, le info
Ti potrebbe interessare
Musica / I Maneskin aprono il concerto dei Rolling Stones e infiammano Las Vegas
Musica / Fedez, spopola il video “Morire, morire” in cui viene pestato da fascisti e pugnalato da un prete
Costume / Orietta Berti a TPI: “Mi vogliono tutti perché faccio audience”
Ti potrebbe interessare
Musica / I Maneskin aprono il concerto dei Rolling Stones e infiammano Las Vegas
Musica / Fedez, spopola il video “Morire, morire” in cui viene pestato da fascisti e pugnalato da un prete
Costume / Orietta Berti a TPI: “Mi vogliono tutti perché faccio audience”
Musica / Morto Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones
Musica / Il cantante degli Ex Otago: “Devo ritrovare serenità”
Musica / De Gregori difende Salmo: “Gli sono grato. Ingiuste le limitazioni per i concerti”
Musica / Salmo: “Ecco perché ho fatto il concerto contro le regole. Fedez, mi stai sul c**zo”
Musica / “Promuovi La Tua Musica”, il 12 settembre a Roma la prima tappa del contest
Musica / Justin Bieber scrive a Simone Biles: “So cosa significa guadagnare il mondo ma perdere la propria anima”
Musica / Rovazzi ha perso il tocco magico