Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

È morto il chitarrista Eddie van Halen, leggenda del rock e co-fondatore dell’omonimo gruppo

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 6 Ott. 2020 alle 21:57 Aggiornato il 6 Ott. 2020 alle 22:23
255
Immagine di copertina

Morto il chitarrista Eddie van Halen, leggenda del rock

È morto all’età di 65 anni il chitarrista Eddia van Halen, co-fondatore dell’omonimo gruppo, e vera e propria leggenda del rock. Van Halen, annoverato tra i più influenti, innovativi e talentuosi chitarristi del XX secolo, era da tempo malato di cancro. Ad annunciare la sua morte è stato il figlio sui social network. Nato in Olanda, ma naturalizzato statunitense, Eddie ha fondato, insieme al fratello Alex, i van Halen, leggendario gruppo rock tra i primi a promuovere il genere heavy metal composto anche dal bassista Michael Anthony e dal cantante David Lee Roth. Tra i brani più celebri della band, si ricordano Jump, PanamaHot for Teacher, Dance the Night Away.

Considerato uno dei migliori chitarristi di ogni tempo, Eddie van Halen è entrato nella storia per il suo modo di suonare la chitarra, a due mani. Una tecnica, denominata “tapping”, che ha fatto scuola nei decenni fra i gruppi di hard rock. Nel corso della sua lunga e fortunata carriera ha suonato anche come chitarrista per altri artisti, tra cui Michael Jackson. Fu lui, infatti, a eseguire l’assolo di Beat It, uno dei brani più celebri di Jackson, prodotto da Quincy Jones.

255
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.