Mickey Madden dei Maroon 5 arrestato per violenza domestica

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 1 Lug. 2020 alle 18:59
29
Immagine di copertina
I Maroon 5 si esibiscono al Super Bowl. Credit: EPA/ERIK S. LESSER

Bassista dei Maroon 5 arrestato per violenza domestica

Il bassista dei Maroon 5, Mickey Madden, è stato arrestato a seguito di un’accusa di violenza domestica a Los Angeles. Secondo quanto riposta il sito Page Six, il musicista della celebre band capitanata da Adam Levine è stato accusato di “aver commesso intenzionalmente un infortunio traumatico a un coniuge o convivente”. L’identità della presunta vittima è sconosciuta. Un portavoce dei Maroon 5 avrebbe ha riferito in esclusiva al sito: “Siamo profondamente devastati da questa notizia così deludente. Per ora, stiamo permettendo a tutti gli individui coinvolti di elaborare il fatto…”.

Ma non è la prima volta che Mickey Madden si trova ad affrontare problemi con la giustizia, già nel 2006 fu arrestato con l’accusa di detenzione e spaccio di cocaina. In quell’occasione venne rilasciato e fu costretto a svolgere un periodo di servizi sociali. Per l’ultima accusa di violenza domestica, invece, il bassista è tornato in libertà pagando una cauzione di 50mila dollari. Se dovesse essere condannato rischia fino a sei anni di carcere.

Mickey Madden
Mickey Madden

Leggi anche: Super Bowl 2019: ecco il video integrale dell’Halftime Show con i Maroon 5

29
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.