Coronavirus:
positivi 13.428
deceduti 34.938
guariti 194.273

Justin Bieber accusato di molestie sessuali, lui nega: “Ho le prove”

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 23 Giu. 2020 alle 08:53
5
Immagine di copertina

Justin Bieber accusato di molestie sessuali: la replica del cantante

Justin Bieber è stato accusato di molestie sessuali, ma il cantante ha voluto immediatamente stroncare sul nascere le voci, non soltanto negando ma mostrando anche le prove della sua difesa. “Normalmente non mi occupo delle accuse varie che ho ricevuto nel corso di tutta la mia carriera, ma dopo aver parlato con mia moglie e il mio team ho deciso di parlare di un problema stasera. I rumors sono rumors, ma l’abuso sessuale è qualcosa che non prendo alla leggera”. Le accuse di molestie sessuali sono comparse via social nelle ultime ore: i tweet, diffusi da un account anonimo (poi rimosso), erano stati pubblicati a nome di una tale “Danielle”. Secondo la BBC, è stato utilizzando anche un secondo account. “Volevo parlare subito, ma per rispetto di così tante vittime che affrontano quotidianamente questi problemi, volevo assicurarmi di aver raccolto i fatti prima di fare qualsiasi dichiarazione”, ha precisato Bieber via Twitter.

Nel tweet, si accusa Justin Bieber di abusi sessuali in data 9 marzo 2014 ad Austin, in Texas, presso l’Hotel Four Season. “Voglio essere chiaro”, ha precisato il cantante. “Non c’è verità in questa storia. In effetti, come mostrerò presto, non sono mai stato presente in quel luogo”. A quel punto, il cantante ha raccolto le prove a sua disposizione, una serie di scontrini e ricevute di prenotazioni volte a ricostruire i suoi movimenti e mostrare che quelle accuse non hanno fondamento, poiché in quella data non si trovava ad Austin. “Secondo la sua storia, io avrei sorpreso la folla ad Austin allo Sxsw, dove sono apparso sul palco con il mio assistente di scena e ho cantato alcune canzoni. Ciò che questa persona non sapeva era che ho partecipato a quello spettacolo con la mia fidanzata di allora, Selena Gomez”, per poi aggiungere: “Non sono mai stato al Four Season il 9 o il 10 marzo 2014, sono stato con Selena e i nostri amici in un airbnb il 9 e il 10, ho alloggiato in un Westin” e, come prova, ha allegato le ricevute dell’hotel. Il direttore dell’albergo ha confermato la sua versione.

Bieber ha documentato la sua difesa via twitter, dov’è poi dilagata l’accusa. “Ogni denuncia di abuso sessuale dovrebbe essere presa molto sul serio ed è per questo che è stata necessaria la mia risposta. Tuttavia questa storia è di fatto impossibile ed è per questo che lavorerò con Twitter e le autorità per intraprendere in merito azioni legali”, ha concluso il cantante.

Leggi anche:

1. Justin Bieber, la confessione shock: “Ho cominciato a drogarmi a 13 anni” / 2. Justin Bieber rivela di aver la malattia di Lyme: “Molte persone dicevano che mi drogavo, la realtà è che sono malato”

5
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.