Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Justin Bieber, la confessione shock: “Ho cominciato a drogarmi a 13 anni”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 15 Feb. 2020 alle 11:24 Aggiornato il 15 Feb. 2020 alle 11:26
11
Immagine di copertina
Crediti: Instagram

Justin Bieber, la confessione shock: “Ho cominciato a drogarmi a 13 anni”

Justin Bieber ha riaperto una vecchia ferita del passato. A Londra, durante la presentazione del suo nuovo album, Changes, il cantante ha raccontato squarti di una vita passata, confessando dolorose verità.

“Ho cominciato a drogarmi a 13 anni”, ha spiegato Bieber. “Gli addetti alla sicurezza entravano in camera mia per controllare se ero ancora vivo. E appena mi svegliavo, la prima cosa che facevo era ingoiare una manciata di pillole e fumare droga”.

Ma Justin Bieber è cambiato, anche grazie a sua moglie, Hailey Baldwin. In sala, durante la presentazione, ha spiegato che il matrimonio “è la cosa più bella che ci sia, anche se bisogna impegnarsi, coltivarlo ogni giorno. Il pensiero che per il resto della mia vita avrò mia moglie al mio fianco mi fa venire i brividi di gioia”.

Justin Bieber e i suoi cambiamenti: basta droga, basta eccessi

L’ultimo album di Justin Bieber è uscito cinque anni fa e s’intitolava Purpose. Nel 2020, arriva Changes, che tradotto significa cambiamenti, quelli che il cantante ha dovuto fare per arrivare fin qui, lasciandosi dietro un difficile passato.

Basta eccessi, basta droga. “Ci capitano cose che non possiamo cambiare. Ciò che possiamo controllare è come reagiamo a questi cambiamenti”, ha spiegato Bieber.

E poi ritaglia una parte del discorso dedicata alla religione. “Dio ha creato tutti noi. Dio è buono. Succedono cose ce ci fanno dubitare questa realtà. Anch’io in passato me la sono presa per quello che mi capitava. Ma bisogna avere fiducia. Alla fine tutto si sistema. Il dolore non dura per sempre”.

Justin Bieber annuncia: “Ho la malattia di Lyme”

Poco tempo fa, Bieber aveva annunciato al mondo di essere affetto dalla malattia di Lyme, una patologia batterica che per un po’ l’ha trascinato in un turbine di depressione e spossatezza.

“Ho passato un paio di anni difficili, ma ho trovato il giusto trattamento che mi aiuterà a curare questa malattia finora incurabile. Tornerò più forte che mai”, aveva dichiarato tempo fa sui social il cantante.

11
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.