Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Michelle Hunziker lancia un appello a Giovanna Botteri: “Il servizio era dalla tua parte”

Di Antonio Scali
Pubblicato il 4 Mag. 2020 alle 10:09
62

Michelle Hunziker lancia un appello a Giovanna Botteri

Dopo il servizio di Striscia la notizia dello scorso 28 aprile, Michelle Hunziker è stata letteralmente travolta dalle critiche per le parole pronunciate nel filmato nei confronti della giornalista Giovanna Botteri, ritenute un caso di body shaming per i riferimenti al suo look. La conduttrice del tg satirico di Antonio Ricci ha rimandato le accuse al mittente, sfogandosi sui social e parlando di una fake news costruita sul nulla.

Molti però sono stati gli utenti sui social che non hanno apprezzato il servizio di Striscia, e che avrebbero voluto sentire delle scuse da parte della Hunziker. La showgirl svizzera è invece tornata sul caso nel pomeriggio di ieri, lanciando un appello via social alla corrispondente Rai dalla Cina: “Cara Giovanna, a questo punto mi rivolgo direttamente a te perché sta succedendo un putiferio e su una notizia completamente falsa. Dicono che Striscia abbia fatto un servizio per offenderti e invece noi abbiam fatto un servizio contro i tuoi haters. Tutti parlano, ma secondo me non l’hanno nemmeno visto”, ha detto la Hunziker.

La conduttrice di Striscia invita poi la giornalista a guardare bene il filmato finito al centro delle polemiche: “Quando farai swipe up e andrai a vederti il servizio, alla fine vedrai Gerry che dice:”Brava, brava Giovanna per l’importante lavoro che fai, vai avanti così e non badare chi va a vedere il capello. Cioè per me, più chiaro di così non si può! Quindi…Guardatelo. Noi, secondo me, abbiam fatto un servizio dalla tua parte. Tu che cosa ne dici? Me lo fai sapere per favore? Grazie, un bacio! Ciao Giovanna!”, ha concluso Michelle Hunziker.

Poche ore prima, la conduttrice di Striscia aveva replicato così alle accuse di body shaming: “Ho visto che si è alzato un polverone incredibile su una fake news totale, cioè dicono che noi abbiamo offeso pesantemente una giornalista che si chiama Giovanna Botteri, cosa assolutamente non vera”, dice Hunziker. “Perché noi con ‘Striscia’ abbiamo mandato in onda un servizio a favore di questa giornalista, dicendo che tanti media e molti social l’hanno presa in giro per il suo look e invece noi prendiamo atto del fatto che si è fatta un’ottima e una bellissima messa in piega”. “Questo – prosegue la conduttrice – non è attaccare una persona, è rimanere nei toni di ‘Striscia’ come sempre e soprattutto non è body shaming. Va bene? Cerchiamo di andarle a vedere le cose prima di accusare?”.

Leggi anche: 1. Body shaming, battute e buonsenso: il caso Botteri de-costruito (di S. Lucarelli) / 2. Giovanna Botteri e la battuta da Fazio: “Ho messo la giacca per te”

3. Elodie: “Sono ancora arrabbiata con Marco Masini. Mi ha detto più volte ‘Mangia!’. È body-shaming”  / 4. “La perfezione non esiste”: il monologo di Vanessa Incontrada contro il body shaming e le critiche sul peso / 5. Emily Ratajkowski accusata di body shaming sui social: volano insulti, lei risponde

62
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.