Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli

Mi sento bene: la canzone di Arisa a Sanremo 2019 | Testo e significato

Immagine di copertina

Mi sento bene Arisa Sanremo 2019 | Testo | Significato | Di cosa parla | Canzone

MI SENTO BENE ARISA SANREMO 2019 – Al Festival di Sanremo 2019, in onda dal 5 al 9 febbraio su Rai 1, la nota cantante Arisa ha portato una canzone dal titolo Mi sento bene di M. Buzzanca, L. Vizzini, R. Pippa, A. Flora. Ma di cosa parla? Quali sono le parole? Di seguito tutte le risposte:

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU SANREMO 2019

Mi sento bene Arisa Sanremo 2019 | Testo | Significato | Di cosa parla | Canzone

> QUI LA NOSTRA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO
> QUI LA DIRETTA DELLA FINALE DEL FESTIVAL

Di seguito il testo di Mi sento bene di Arisa:

Credere all’eternità è difficile
Basta non pensarci più e vivere
E chiedersi che senso ha? È inutile
Se un giorno tutto questo finirà
Ritrovare un senso a questo assurdo controsenso
È solamente la più stupida follia

Se non ci penso più mi sento bene
Guardo una serie alla tv e mi sento bene
Leggo un giornale, mi sdraio al mare
E prendo la mia vita come viene
Se non ci penso più mi sento bene
Cosa ne sarà
Dei tanti giuramenti degli amanti
Di tutti i miei rimpianti
Dell’amore e della crudeltà?
Cosa ne sarà
Dei sogni nei cassetti, poveretti
Dei grandi amori persi
Quando questo tempo finirà?

Se non ci penso più mi sento bene
Mi sveglio presto il lunedì e mi sento bene
Le strade piene quando è Natale
Magari non è niente di speciale
Ma tutto questo mi fa stare bene

Se non ci penso più mi sento bene
Se sto al telefono con te mi sento bene
I baci in corsa, le calze a rete
Gli inviti a cena per fare l’amore
Sentirmi bella mi fa stare bene
Cosa ne sarà
Dei pomeriggi al fiume da bambina
Degli occhi di mia madre
Quando questo tempo finirà?

Se non ci penso più mi sento bene
Se faccio quello che mi va mi sento bene
Balliamo un tango sotto la neve
Non penso a niente e tutto mi appartiene
E più non penso e più mi sento bene
E non pensare più a cosa dire
Sentirmi libera da me, come i bambini
Restare nudi, lasciarsi andare
E non aver paura di invecchiare
Accarezzare tutto e stare bene
Forse è tutto qui il mio vivere
Quasi elementare, semplice
Ridere non è difficile
Se cogli il buono di ogni giorno
Ed ami sempre fino in fondo
Adesso voglio vivere così

Mi sento bene Arisa Sanremo 2019 | Testo | Significato | Di cosa parla | Canzone

Più di una canzone. Il brano di Arisa è un inno alla vita: è inutile pensare a cosa sarà di noi in futuro, alla morte e al “poi”, l’importante è vivere oggi.

> QUI I CANTANTI IN GARA A SANREMO 2019
> QUI LE PAGELLE DELLE CANZONI DI SANREMO 2019
Ti potrebbe interessare
Musica / Rhove di nuovo nella bufera: spinge una fan in piscina durante un concerto | VIDEO
Cronaca / Faida tra trapper, scattano gli arresti: in carcere Simba La Rue per il sequestro di Baby Touché
Musica / “Ve l’ho detto che sono astemia”: Laura Pausini beve un bicchiere di troppo e inizia a ridere a crepapelle | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Musica / Rhove di nuovo nella bufera: spinge una fan in piscina durante un concerto | VIDEO
Cronaca / Faida tra trapper, scattano gli arresti: in carcere Simba La Rue per il sequestro di Baby Touché
Musica / “Ve l’ho detto che sono astemia”: Laura Pausini beve un bicchiere di troppo e inizia a ridere a crepapelle | VIDEO
Musica / Tananai cade sul palco di “Battiti Live”: problemi alla caviglia per il cantante | VIDEO
Musica / Lite tra Fedez e Achille Lauro? Arriva il chiarimento del rapper: “Ecco perché non era al LoveMi”
Musica / Caparezza annuncia: “Ho l’acufene, faccio gli ultimi venti concerti e mi fermo”
Musica / Guccini: “Non riesco più a leggere, ho la maculopatia bilaterale. La musica? Non la sopporto più”
Musica / Antonello Venditi: “Al liceo ero bullizzato, dopo la rottura con Simona Izzo volevo farla finita”
Musica / Lorenzo Fragola senza respiro dopo un attacco di panico
Cronaca / Scala, squilla un telefonino e il direttore interrompe il concerto: “Risponda pure, riprendiamo dopo”