Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Cinema

“Bravo papà”: il commovente discorso ai David della figlia di Mattia Torre

Immagine di copertina

Il David di Donatello 2021 per la miglior sceneggiatura originale è stato assegnato a Mattia Torre per il film “Figli”. A ritirare il premio è stata la figlia dell’autore, Emma, 12 anni: Mattia Torre è infatti morto nel luglio 2019, a soli 47 anni, dopo una lunga malattia.

Emma Torre, con il suo discorso di ringraziamento, ha emozionato la platea dei David, che le ha tributato una standing ovation.

Di seguito il testo integrale del discorso della figlia di Mattia Torre.
“Buonasera a tutti. Innanzitutto volevo fare i complimenti a mio padre che è riuscito a vincere questo premio anche se non c’è più. Volevo dedicare questo premio a tutte le persone che mi sono state vicine: Nenne, Valerio Aprea, Valerio e Giordano Mastrandrea. Dedico questo premio a mio fratello Nico, che mi fa ammazzare dalle risate, e alla mia mamma, che non si arrende mai. Dedico questo premio ai miei amici. ‘Figli’ parla anche di famiglie sole e di bambini che nascono: per questo ringrazio anche le ostetriche che ogni giorno si impegnano per nascere i bambini e i medici e gli infermieri che si impegnano a non far volare via le persone. Bravo papà!”.

Leggi anche: David di Donatello 2021, tutti i premiati

Ti potrebbe interessare
Cinema / L’attore Gaspard Ulliel è morto a 37 anni: “Il cinema perde un immenso talento”
Cinema / “Illusioni perdute”: in esclusiva su TPI una clip del film di Xavier Giannoli
Cinema / 007- No Time to Die: di James Bond ormai c’è rimasto solo il nome
Ti potrebbe interessare
Cinema / L’attore Gaspard Ulliel è morto a 37 anni: “Il cinema perde un immenso talento”
Cinema / “Illusioni perdute”: in esclusiva su TPI una clip del film di Xavier Giannoli
Cinema / 007- No Time to Die: di James Bond ormai c’è rimasto solo il nome
Cinema / Venezia 78, Sorrentino: “Al funerale dei miei genitori pochi amici. Oggi c’è tutta la classe che siete voi”
Cinema / Venezia 78, è l’anno buono per far tornare il Leone d’Oro in Italia
Cinema / Amanda Knox contro Matt Damon: “Nel film Stillwater si lascia intendere che io sia un’assassina”
Cinema / Claudia Gerini: “Non ho fatto il vaccino, ho paura delle trombosi”
Cinema / “Terra Mia”: il docufilm di Ambrogio Crespi il 27 luglio a San Luca (Reggio Calabria)
Cinema / Gaffe di Spike Lee: svela in anticipo il nome del film vincitore
Cinema / Cannes, Titane di Julia Ducournau è la Palma d’oro. Standing ovation per Bellocchio