Me
HomeSpettacoliCinema

Lina Wertmuller ha ricevuto il premio Oscar alla carriera: “Emozione fortissima”

L'attrice Lina Wertmuller è la terza italiana nella storia del cinema a ricevere il premio Oscar alla carriera: "Bisogna cambiare nome alla statuetta: chiamiamolo Anna"

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 28 Ott. 2019 alle 08:15 Aggiornato il 12 Nov. 2019 alle 15:19
Immagine di copertina
Lina Wertmuller (Credits: ANSA/ETTORE FERRARI)

Lina Wertmuller a 91 anni riceve il premio Oscar alla carriera: “Emozione fortissima”

Los Angeles ha celebrato Lina Wertmuller: nella notte tra domenica 27 e lunedì 28 ottobre 2019, agli undicesimi Governors Awards dell’Academy, l’attrice e regista (91 anni) ha ricevuto il premio Oscar alla carriera.

Un premio – annunciato già a giugno scorso – che le permette di scrivere un’altra gloriosa pagina della storia del cinema. Una storia che la regista e sceneggiatrice, al secolo Arcangela Felice Assunta Wertmüller von Elgg Spanol von Braueich, ha già contribuito abbondantemente a scrivere: basti pensare che 42 anni fa, nel 1977, con il suo film “Pasqualino Settebellezze” ricevette quattro nomination agli Oscar. È stata la prima donna regista a ottenere questo riconoscimento.

Da stanotte, inoltre, Lina Wertmuller è anche la terza italiana ad aver ricevuto un premio Oscar alla carriera dopo Ennio Morricone e Sophia Loren. Proprio la celebre attrice romana era presente sul palco accanto alla Wertmuller: “Ti trovo benissimo, sono qui per te per salutarti. Era tempo che ci vedessimo”, le ha detto prima di lasciarle la parola.

Nel suo discorso di ringraziamento, Lina Wertmuller – che aveva accanto la figlia Maria Zulima Job – ha definito “un’emozione fortissima” il premio Oscar alla carriera appena ricevuto. Poi ha dato spazio alla sua solita ironia: “Bisogna cambiare il nome a questa statuetta, perché Oscar? Chiamiamolo con un nome di donna, chiamiamolo Anna”. Scroscianti gli applausi dell’Hollywood & Highline Center, tutti per lei.

Sul palco, insieme a Lina Wertmuller e Sophia Loren, c’era anche Isabella Rossellini. L’attrice indossava provocatoriamente un vestito viola e la regista appena premiata, molto superstiziosa, ha scherzato facendo più volte il gesto delle corna. A presentare il premio due colleghe della Wertmuller, Greta Gerwig (Lady Bird e il nuovo adattamento di Piccole donne) e Jane Campion. Nel corso della serata hanno ricevuto la stessa statuetta anche David Lynch, Geena Davis e Wes Studi.