Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Cinema

Lina Wertmuller ha ricevuto il premio Oscar alla carriera: “Emozione fortissima”

Immagine di copertina
Lina Wertmuller (Credits: ANSA/ETTORE FERRARI)

L'attrice Lina Wertmuller è la terza italiana nella storia del cinema a ricevere il premio Oscar alla carriera: "Bisogna cambiare nome alla statuetta: chiamiamolo Anna"

Lina Wertmuller a 91 anni riceve il premio Oscar alla carriera: “Emozione fortissima”

Los Angeles ha celebrato Lina Wertmuller: nella notte tra domenica 27 e lunedì 28 ottobre 2019, agli undicesimi Governors Awards dell’Academy, l’attrice e regista (91 anni) ha ricevuto il premio Oscar alla carriera.

Un premio – annunciato già a giugno scorso – che le permette di scrivere un’altra gloriosa pagina della storia del cinema. Una storia che la regista e sceneggiatrice, al secolo Arcangela Felice Assunta Wertmüller von Elgg Spanol von Braueich, ha già contribuito abbondantemente a scrivere: basti pensare che 42 anni fa, nel 1977, con il suo film “Pasqualino Settebellezze” ricevette quattro nomination agli Oscar. È stata la prima donna regista a ottenere questo riconoscimento.

Da stanotte, inoltre, Lina Wertmuller è anche la terza italiana ad aver ricevuto un premio Oscar alla carriera dopo Ennio Morricone e Sophia Loren. Proprio la celebre attrice romana era presente sul palco accanto alla Wertmuller: “Ti trovo benissimo, sono qui per te per salutarti. Era tempo che ci vedessimo”, le ha detto prima di lasciarle la parola.

Nel suo discorso di ringraziamento, Lina Wertmuller – che aveva accanto la figlia Maria Zulima Job – ha definito “un’emozione fortissima” il premio Oscar alla carriera appena ricevuto. Poi ha dato spazio alla sua solita ironia: “Bisogna cambiare il nome a questa statuetta, perché Oscar? Chiamiamolo con un nome di donna, chiamiamolo Anna”. Scroscianti gli applausi dell’Hollywood & Highline Center, tutti per lei.

Sul palco, insieme a Lina Wertmuller e Sophia Loren, c’era anche Isabella Rossellini. L’attrice indossava provocatoriamente un vestito viola e la regista appena premiata, molto superstiziosa, ha scherzato facendo più volte il gesto delle corna. A presentare il premio due colleghe della Wertmuller, Greta Gerwig (Lady Bird e il nuovo adattamento di Piccole donne) e Jane Campion. Nel corso della serata hanno ricevuto la stessa statuetta anche David Lynch, Geena Davis e Wes Studi.

Ti potrebbe interessare
Cinema / “Illusioni perdute”: in esclusiva su TPI una clip del film di Xavier Giannoli
Cinema / 007- No Time to Die: di James Bond ormai c’è rimasto solo il nome
Cinema / Venezia 78, Sorrentino: “Al funerale dei miei genitori pochi amici. Oggi c’è tutta la classe che siete voi”
Ti potrebbe interessare
Cinema / “Illusioni perdute”: in esclusiva su TPI una clip del film di Xavier Giannoli
Cinema / 007- No Time to Die: di James Bond ormai c’è rimasto solo il nome
Cinema / Venezia 78, Sorrentino: “Al funerale dei miei genitori pochi amici. Oggi c’è tutta la classe che siete voi”
Cinema / Venezia 78, è l’anno buono per far tornare il Leone d’Oro in Italia
Cinema / Amanda Knox contro Matt Damon: “Nel film Stillwater si lascia intendere che io sia un’assassina”
Cinema / Claudia Gerini: “Non ho fatto il vaccino, ho paura delle trombosi”
Cinema / “Terra Mia”: il docufilm di Ambrogio Crespi il 27 luglio a San Luca (Reggio Calabria)
Cinema / Gaffe di Spike Lee: svela in anticipo il nome del film vincitore
Cinema / Cannes, Titane di Julia Ducournau è la Palma d’oro. Standing ovation per Bellocchio
Cinema / Morto Libero De Rienzo: le cause della morte dell’attore