Me

Festa del Cinema di Roma, gli ospiti della 14esima edizione: da Viola Davis a Bill Murray

I due Premi alla carriera di quest'edizione e tutti gli incontri ravvicinati

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 17 Ott. 2019 alle 08:34 Aggiornato il 17 Ott. 2019 alle 15:48
Immagine di copertina

Festa del cinema di Roma 2019, tutti gli ospiti e gli incontri ravvicinati

La Festa del Cinema di Roma torna anche quest’anno, con la 14esima edizione, pronta ad animare la capitale con tantissimi ospiti e pellicole in anteprima.

Come di consueto, anche quest’edizione sarà ricca di ospiti lasciando spazio a incontri con registi, attori e grandi personalità del mondo della cultura e dello spettacolo.

Ma quali saranno i volti che vedremo susseguirsi in dieci giorni di festival? La manifestazione cinematografica più importante di Roma parte giovedì 17 ottobre 2019 e termina domenica 27 ottobre.

Tra i vari ospiti, ad esempio, spicca anche la scrittrice inglese Sophie Kinsella, a Roma per presentare il film Sai tenere un segreto? tratto dall’omonimo romanzo.

Festa del cinema di Roma 2019, incontri ravvicinati: tutti gli ospiti

Tanti ospiti animeranno la Festa del cinema di Roma quest’anno. Andiamo in ordine cronologico. Il giorno della partenza ufficiale, il 17 ottobre, tra gli ospiti vediamo Ethan Coen, fratello di Joel Coen con il quale ha realizzato successi come Fargo, L’uomo che non c’era e Il grande Lebowski. 

Il 18 ottobre vedremo invece protagonista Edward Norton, il regista di Fight Club che porta a Roma il film Motherless Brooklyn – I segreti di una città, pellicola d’apertura del festival, dove oltre a esserne il regista è anche il protagonista. L’incontro ravvicinato con Norton ripercorrerà i momenti salienti nella sua carriera, dal debutto nel 1996 con Schegge di paura (e la conseguente vittoria ai Golden Globe) alla firma di Fight Club.

Il programma della Festa del Cinema di Roma 2019

Il 19 ottobre 2019 è la volta di Ron Howard, uno degli attori e produttori più apprezzati in tutta Hollywood, capace di affrontare generi differenti strizzando l’occhio al cinema classico. Il regista di Beautiful Mind, la cui carriera attraversa sessant’anni di cinema, partecipa al Festival di Roma con il docufilm Pavarotti, dedicato all’icona della musica nostrana. Un altro ospite del 19 ottobre è Kore-eda Hirokazu, protagonista di una delle retrospettive della Festa del cinema di Roma di quest’anno, conosciuto come uno dei più apprezzati autori del cinema mondiale.

Il 20 ottobre la Festa del Cinema lascia spazio a Bret Easton Ellis e Fanny Ardant. Ellis, protagonista indiscusso della letteratura mondiale contemporanea, è una delle voci più controcorrente della cultura americana. Tra i suoi romanzi ricordiamo “Meno di zero”, “Luna Park”, “Glamorama” e “American Psycho”. Fanny Ardant, la musa nonché compagna di Truffaut, è un’attrice e regista che sfida le convenzioni (sul grande schermo come nella vita): tutti la ricorderanno come la signora della porta accanto al fianco di Gérard Depardieu nel film di François Truffaut.

In ordine: Ethan Coen, Edward Norton, Ron Howard, Kore-eda Hirokazu, Bret Easton Ellis e Fanny Ardant.

Qui potete trovare tutti i film in selezione alla Festa del cinema di Roma

John Travolta arriva il 22 ottobre. Protagonista di un incontro ravvicinato alla Festa del cinema, l’attore americano presenterà il thriller The Fanatic.

Il 24 ottobre invece sarà ospite del Festival Olivier Assayas, autore francese arrivato alla regia, e il 25 ottobre sarà la volta del regista Bertrand Tavernier.

Il 26 ottobre invece vedremo una coppia protagonista degli incontri ravvicinati: Jia Zhangke e Zhao Tao: lui è uno dei registi più affermati, lei è una ballerina molto apprezzata. I due si sono conosciuti nel 2000 e da quel momento lei è diventata la protagonista di tutti i film di lui. Hanno vinto il Leone d’oro a Venezia con Still Life e il premio per la miglior sceneggiatura a Cannes con Il tocco del peccato.

In ordine: John Travolta, Jia Zhangke e Zhao Tao, Olivier Assayas

Festa del cinema di Roma, i due Premi alla carriera della 14esima edizione

Quest’anno verranno assegnati due Premi alla Carriera durante la Festa del Cinema di Roma: Bill Murray e Viola Davis saranno gli artisti premiati durante la manifestazione cinematografica più importante della capitale.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Bill Murray parteciperà al Festival il 19 ottobre 2019. Conosciuto come uno dei volti più anticonvenzionali e amati del cinema americano, l’attore sarà premiato da Wes Anderson, che ha contribuito a renderlo un’icona della contemporaneità. I due intratterranno il pubblico prima della premiazione con un incontro ravvicinato, chiacchierando della carriera passata e le tappe principali che l’hanno poi condotti a questo momento.

Viola Davis e Bill Murray, Premi alla Carriera della Festa del CInema 2019

Quello che c’è da sapere sulla 14esima edizione della Festa del cinema di Roma

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Del resto, Anderson e Murray hanno lavorato gomito a gomito in tantissimi film, da Rushmore a I Tenenbaum, da Le avventure acquatiche di Steve Zissou a Il treno per il Darjeeling, o il più recente L’isola dei cani. La popolarità di Murray si è affermata dapprima prendendo parte al Saturday Night Live, per poi approdare al cinema dapprima con Ghostbusters e poi in film come Ricomincio da capo e Ed Wood.

Passiamo all’altro Premio alla carriera della Festa del cinema 2019: Viola Davis, la prima donna di colore ad aver vinto l’Emmy (gli Oscar della tv) come miglior attrice in una serie drammatica per il ruolo d Annalise Keating nella serie tv Le regole del delitto perfetto. Dal cinema alla tv, Viola Davis ha sempre scelto personaggi adatti alle sue corde, passando da The Help a Barriere.

Qui trovate il programma al completo della Festa del Cinema di Roma 2019.

Dove (e come) acquistare i biglietti per la Festa del cinema di Roma 2019