Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Guerra in Ucraina, l’Italia si prepara a inviare missili, mitragliatrici e munizioni a Kiev: oggi il decreto

Immagine di copertina
Il presidente del Consiglio Mario Draghi e il ministro della Difesa Lorenzo Guerini durante la discussione al Senato sulla crisi ucraina, il 25 febbraio 2022. Credit: ANSA/ETTORE FERRARI

Guerra in Ucraina, l’Italia si prepara a inviare missili, mitragliatrici e munizioni a Kiev: oggi il decreto

Il governo italiano si riunirà oggi pomeriggio per autorizzare l’invio di aiuti militari all’Ucraina, dove continua l’offensiva della Russia che ha già spinto centinaia di migliaia di persone a lasciare il paese.

Il decreto sul tavolo del governo autorizzerà l’invio di armi, munizioni e altri mezzi e materiali militari alle autorità governative dell’Ucraina. Secondo quanto dichiarato da Palazzo Chigi, una seconda norma in discussione questo pomeriggio riguarderà invece la questione energetica, introducendo una procedura che consentirà “maggiore flessibilità nell’uso delle diverse sorgenti di energia elettrica del paese”.

Gli aiuti italiani, secondo il Corriere della Sera, comprenderanno missili antiaerei Stinger, missili controcarro Spike, mitragliatrici Browning, mitragliatrici Mg e munizioni per un costo di 12 milioni. Le armi e gli altri materiali arriveranno all’Ucraina  e saranno portati tramite la Nato, prima con un ponte aereo poi su un convoglio che entrerà nel paese via terra. Secondo, il decreto afferma che la missione italiana sarà autorizzata “ai sensi degli art 3 e 4 del trattato nord Atlantico”, che rispettivamente consentono alle parti di aiutarsi per accrescere “la loro capacità individuale e collettiva di resistere ad un attacco armato” e di consultarsi “ogni volta che, nell’opinione di una di esse, l’integrità territoriale, l’indipendenza politica o la sicurezza di una delle parti fosse minacciata”.

Come riporta Formiche, l’Italia farebbe per la volta ricorso a un’eccezione alla legge 185 del 1990, che impedisce di esportare armi a paesi in guerra. L’articolo 6 della legge afferma che l’esportazione ed il transito di materiali di armamento sono vietati “verso i Paesi in stato di conflitto armato, in contrasto con i principi dell’articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite, fatto salvo il rispetto degli obblighi internazionali dell’Italia o le diverse deliberazioni del Consiglio dei ministri, da adottare previo parere delle Camere” e “verso Paesi la cui politica contrasti con i principi dell’articolo 11 della Costituzione”.

Fino al 30 settembre saranno circa 4.000 i soldati messi a disposizione dell’Italia. I primi 1.350 militari dei nuclei speciali andranno in Lettonia in Romania e nel Mediterraneo orientale. In Lettonia sono già presenti 240 militari per la missione “Baltic Guardian”, in Romania saranno schierati 12 aerei e circa 130 uomini mentre in Mediterraneo orientale sono già presenti 235 uomini, due navi e un aereo. Il costo complessivo sarà di 154 milioni di euro.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Incinta del suo studente 13enne, prof condannata per violenza sessuale
Cronaca / Fermato dai carabinieri, scopre di essere scomparso da 5 anni: tenta di contattare il padre ma è morto
Cronaca / Firenze, disoccupato trova per terra 1000 euro e li restituisce alla polizia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Incinta del suo studente 13enne, prof condannata per violenza sessuale
Cronaca / Fermato dai carabinieri, scopre di essere scomparso da 5 anni: tenta di contattare il padre ma è morto
Cronaca / Firenze, disoccupato trova per terra 1000 euro e li restituisce alla polizia
Cronaca / Scopre che lo stage non è retribuito, ragazza lancia i posacenere e scappa
Cronaca / Covid, 44.489 casi e 148 morti: il bollettino di oggi
Cronaca / “Una notte di sesso in cambio della pace”: il messaggio di Cicciolina a Putin per fermare la guerra in Ucraina
Cronaca / “In Italia in molti ospedali il 100% dei ginecologi non pratica l’aborto”: la denuncia dell’Associazione Coscioni
Cronaca / Due euro per un decaffeinato: titolare del bar riceve una multa di mille euro
Cronaca / Papa Francesco scherza sulle sue condizioni fisiche: “Sai cosa mi serve per la mia gamba? Un po’ di tequila” | VIDEO
Cronaca / Posillipo, colpisce un bagnante con il casco e tenta di annegarlo